Birra Tripel 'Vincent Vega' Retorto - 75cl

"Vincent Vega" è il protagonista del film cult Pulp Fiction a cui Retorto ha dedicato questa birra ambrata ispirata alle tripel di abbazia. Dal cappello di schiuma particolarmente cremoso e persistente, si rivela in un mantello fulvo, color caramello con effluvi agrumati riconducibili all'arancia rossa e al pompelmo rosa. Regala sensazioni avvolgenti e piene, senza risultare stucchevole, con un finale secco particolarmente stuzzicante

8,80 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Prodotto da
Malto tedesco e luppolo americano. Alta fermentazione. Filtrata e non pastorizzata
Gradazione
8.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Filosofia produttiva
Birre ad alta fermentazione, Birre artigianali,

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10° C
Bicchiere
Calice a tulipano
Calice a tulipano

Ideale per birre ambrate di buona struttura e intensità. Il fondo largo e tondo incrementa la trasmissione del calore dalle mani e il finale più stretto ne intensifica gli aromi

descrizione della Vincent Vega

“Vincent Vega” è l’incontro di mondi lontani, che si incrociano al bivio tra l’anima pop del Birrificio Retorto e la tradizione delle birre Tripel di abbazia. Il protagonista del film di Quentin Tarantino, a cui è dedicata questa etichetta, ben rappresenta lo spirito del fresco boccale, raccontando il carattere dei luppoli americani e del malto tedesco, materie prime di altissima qualità, che il mastro birraio Marcello Ceresa utilizza negli ingredienti di tutta la propria gamma produttiva. È stato proprio lui, Marcello, a dar vita al sogno di Retorto, trovando la piena collaborazione dei fratelli Monica e Davide e che attualmente si occupano rispettivamente dell’area di management e del merchandising. Tra i campi di Podenzano, meraviglioso borgo agricolo in provincia di Piacenza, dal 2011 il birrificio sforna etichette molto apprezzate dal panorama brassicolo italiano.

Retorto è un birrificio artigianale interamente di proprietà della famiglia Ceresa, che esprime tutte le proprie capacità nella Tripel “Vincent Vega”, la quale racconta la storia delle Ale nate nelle abbazie belga verso la fine degli anni ’50. La tradizione, però, è solo un pretesto in questo caso e si intreccia con la curiosità di Marcello, che unisce luppoli americani, dalla personalità particolarmente fresca e amaricante, al malto tedesco, sottoposti ad alta fermentazione. 

La Tripel “Vincent Vega”, proprio grazie alla filosofia e all’idea sottesa alla sua creazione, è un'interpretazione di Retorto completamente inaspettata e sorprendente. Si nasconde sotto ad un cappello di schiuma cremoso, quasi di panna, volto a mantenere il liquido sottostante nella sua integra freschezza e frizzantezza. L’origine americana si rivela subito con note acidule di agrumi, tra cui si distinguono nettamente note di arancia rossa, lime e pompelmo rosa. Sotto il cappello di spuma si nasconde un sorso molto più fresco e amaricante rispetto alla tipicità dello stile, ma pur sempre avvolgente e complesso. La sua piacevole sensazione rinfrescante si conclude in un finale particolarmente secco, che invita ad un nuovo assaggio. Non sarebbe strano rivedere John Travolta scatenarsi nel twist ritmato da Chuck Berry, con un boccale ricolmo in mano, “You never can tell”.

Colore Rosso ramato cristallino, cappello di schiuma spesso e cremoso

Profumo Note verdi di erba tagliata, limone e arancia rossa, mandarino e lime

Gusto Strutturata, ma leggera, avvolgente, morbida, piacevole secchezza finale

produttore: Retorto

Anno fondazione
2011
Produzione annua
2000 hl
Indirizzo
Retorto, Via Grandi, 12 - 29027 Podenzano (PC)