Campofiorin Masi 2018

Il Campofiorin è un vino rosso ricco, rotondo e vellutato, storica interpretazione di Corvina, Rondinella e Molinara della cantina Masi. Ha un bouquet ricco ed esuberante di ciliegia e spezie dolci e un gusto fruttato e coinvolgente, dai tannini eleganti e levigati. Affinato per 18 mesi in barrique e botte grande

13,20 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Verona IGT

Vitigni

Corvina 70%, Rondinella 25% e Molinara 5%

Tipologia

Vini Rossi

Regione

Veneto (Italia)

Gradazione alcolica

13.0%

Formato

Bottiglia 75 cl

Affinamento

18 mesi, di cui 2/3 in botti di rovere di Slavonia e 1/3 in botti di Allier di primo passaggio

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

James Suckling
2018
91 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rossi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

DESCRIZIONE DEL VINO ROSSO CAMPOFIORIN MASI 2018

Il “Campofiorin” di Masi è un autentico pezzo di storia e rappresenta la tradizione vitivinicola veneta. Nasce nel 1964 dall’ingegno di Guido Boscaini ed è stato identificato come un “Supervenetian”, cioè un vino di “taglia e complessità stupende”, come è stato infatti definito. Si tratta di un vino aggraziato, pensato per riproporre, attraverso un profilo alleggerito, lo charme di quell’antico metodo produttivo che consiste nella tecnica del ripasso, cioè della rifermentazione del vino a contatto con le vinacce dell’Amarone o del Recioto. Questo fu il primo passo della strada innovativa che ha elevato il noto uvaggio veronese, a base di Corvina, Rondinella e Molinara, a livelli di assoluta eccellenza, aprendo la strada ai moderni Valpolicella Ripasso.

Nel vino rosso “Campofiorin” infatti si ritrovano tre uve fortemente caratterizzanti della zona: Corvina, Rondinella e Molinara. Dapprima le uve vengono vinificate fresche, come normalmente avviene per la produzione di un vino rosso. Successivamente si procede ad una seconda fermentazione, innescata dall’aggiunta di vinacce, ancora ricche di residuo zuccherino, provenienti dalle uve appassite usate per produrre l’Amarone.

Un color rosso rubino profondo introduce alla densità olfattiva e gustativa del “Campofiorin”. Bouquet improntato sulla frutta rossa e sulla spezia dolce, che si intrecciano in un profumo caldo ed avvolgente. La stessa morbidezza si ritrova anche nel sorso, suadente e rotondo. I tannini sono dolci e per niente invasivi. Buona complessità sia al naso che al palato, ma questo non contraddice una beva piacevole e facile. È stato il pioniere di un nuovo stile di grande successo, mai visto né assaggiato prima. Masi ci ha creduto e ha perseverato: il finale di questa avvincente storia è ora solo da degustare.

Colore Rosso rubino intenso

Profumo Note di marasca e ciliegia matura, con ricche sfumature di spezie dolci

Gusto Ricco, caldo, morbido e vellutato, con note di ciliegia e frutti di bosco

produttore: Masi

Vini principali
Amarone, Valpolicella, Recioto
Anno fondazione
1772
Ettari vitati
560
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
4.200.000 bt
Enologo
Gruppo Tecnico Masi
Indirizzo
Via Monteleone, 26 - 37015 Sant'Ambrogio di Valpolicella - Frazione Gargagnago (VR)

Perfetto da bere con

  • Carne rossa in umido
  • Selvaggina
  • Carne arrosto e grigliata
  • Formaggi stagionati
  • Pasta sugo di carne