Dolcetto di Diano d'Alba 'Sorì Costa Fiore' Claudio Alario 2017

Il Dolcetto "Costa Fiore" è un vino rosso fresco e leggero affinato in acciaio. Al naso emano note di frutta matura, insieme a note speziate, quasi esotiche. In bocca è pulito, compatto, coerente con l'olfatto e con tannini per niente timidi

Caratteristiche

Denominazione
Dolcetto di Diano d'Alba DOCG
Vitigni
Dolcetto 100%
Regione
Gradazione
14.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti di 50 anni allevate a Guyot
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio. Nessuna filtrazione
Affinamento
In acciaio

Premi e riconoscimenti

Veronelli
2017
91 / 100
Vitae AIS
2017
Bibenda
2017

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
14°-16° C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare “respirare” il vino 15-20 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rossi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere adesso

descrizione del sommelier

Il Dolcetto di Diano d'Alba "Sorì Costa Fiore" di Claudio Alario è una delle massime espressioni di questo vitigno, grazie alla tenacia e alla passione del suo vignaiolo, rimasto affascinato dalle sue qualità espressive sin da quando ha preso in mano le redini della cantina. Il Dolcetto ha trovato una delle migliori interpretazioni grazie anche al perfetto connubio con il territorio di Diano d’Alba, fortemente improntato a cullare questo vitigno.

Le viti Dolcetto di 50 anni di età sorgono su terreni ricchi di marne bianche ad un’altitudine media di 500 metri, dalla perfetta esposizione a Sud-Ovest, e dominano il paesaggio langarolo. In particolare siamo in presenza di un Sorì, una delle migliori zone vocate per allevare il Dolcetto, individuata nel tempo dagli stessi produttori vitivinicoli del territorio di Diano d’Alba. La vinificazione prevede l’utilizzo solamente di tini di acciaio per la fermentazione alcolica e il breve affinamento del vino stesso.

Il Dolcetto di Diano d'Alba "Sorì Costa Fiore" alla vista è di un finissimo color rosso rubino. Al naso rivela un carattere forte, si avvertono note floreali di viola, di frutta a bacca rossa, come amarena e ribes, dagli eleganti echi speziati intervallati da qualche ricordo minerale. Al palato è ricco, equilibrato, di raffinata tannicità e bella freschezza. Un campione di solidità!

Colore Rosso rubino

Profumo Fruttato e floreale, con note esotiche e speziate

Gusto Compatto, pulito, coerente con il naso e con tannini vivaci

produttore: Alario Claudio

Vini principali
Dolcetto, Barolo, Nebbiolo
Anno fondazione
1900
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
45.000 bt
Enologo
Sergio Molino
Indirizzo
Via Santa Croce, 23 - 12055 Diano d'Alba (CN)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido