Friulano Masut da Rive 2017

Il Friulano di Masut da Rive proviene dalle terre di argilla rossa che caratterizzano la zona di Mariano del Friuli, vicino al fiume Isonzo. Un bianco vinificato in acciaio caratterizzato all'olfatto da un'anima tipicamente erbacea di foglia di pomodoro e fruttata di bergamotto e mandorla, che regala un sorso avvolgente e finemente sapido, con ricordi di erbe officinali nel finale

12,90 € Solo uno disponibile
Altre annate

Caratteristiche

Denominazione
Isonzo DOC
Vitigni
Friulano 100%
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
A Mariano del Friuli, vicino al fiume Isonzo, su suoli ricchi di ciottoli e argilla rossa
Vinificazione
Vinificazione in bianco in serbatoi di acciaio a temperatura controllata
Affinamento
28 mesi in serbatoi di acciaio

Premi e riconoscimenti

Bibenda
2016
Gambero Rosso
2016
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

descrizione del Friulano di Masut da Rive

Il Friulano di Masut da Rive è un bianco capace di raccontare non solo tutta la grazia della tipologia e del vitigno, ma anche una grande aderenza territoriale. La zona da cui ha origine, quella circostante al piccolo comune di Mariano del Friuli, lascia infatti un’impronta importante al naso, evidenziando una bella trama vegetale, che rimanda al profumo della foglia del pomodoro. Una bottiglia in cui l’anima varietale si mescola dunque al profondo rispetto per il terroir di provenienza: un mix che certifica il grande know-how della cantina Masut de Rive.

Questo Friulano nasce dalle tipiche terre rosse che caratterizzano il terreno di Mariano del Friuli, dove si trovano i vigneti coltivati da Masut de Rive con questo importante autoctono regionale. I grappoli, non appena raccolti, vengono pigiati sofficemente, e il mosto ottenuto effettua una decantazione statica a una temperatura ricompresa fra i 10 e i 12 gradi. La fermentazione si svolge in contenitori d’acciaio inox a temperatura controllata. L’affinamento si protrae poi per diversi mesi in serbatoi sempre d’acciaio e al termine di questo periodo il vino è pronto per venire imbottigliato e commercializzato.

Il vino bianco Friulano si rivela all’occhio con una tonalità interessante, che dal giallo paglierino si muove verso sfumature più dorate, visibili soprattutto nell’unghia. Fiori, frutta esotica ed erbe aromatiche si muovono su un tappeto sfumato di note più vegetali. All’assaggio è di buon corpo, equilibrato, con un sorso che si muove tra rimandi freschi e sapidi. Chiude con il classico retrogusto ammandorlato del Friulano. Un’etichetta che trova il proprio compimento a livello gastronomico in abbinamento a ricette e pietanze a base di pesce. 

Colore Giallo paglierino con trame dorate

Profumo Aromi di bergamotto, frutta esotica ed erbe aromatiche con una particolare anima vegetale

Gusto Sorso dritto e avvolgente con un finale ammandorlato e di fieno

produttore: Masut da Rive

Vini principali
Chardonnay, Pinot Grigio, Friulano, Pinot Bianco, Ribolla Gialla, Cabernet Franc, Pinot Nero
Anno fondazione
1995
Ettari vitati
22
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
80.000 bt
Enologo
Marco e Fabrizio Gallo
Indirizzo
Via Alessandro Manzoni 82 - 34070, Mariano del Friuli (GO)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Pesce in umido Pesce in umido
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Zuppa di pesce in bianco Zuppa di pesce in bianco
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco