Nebbiolo d'Alba 'Cascinotto' Claudio Alario 2016

Il Nebbiolo "Cascinotto" è un vino rosso di carattere, affinato in barrique francesi per 18 mesi. Dal colore rosso rubino, regala note floreali al naso, uniti a sentori speziati e di frutta di bosco. Dinamico e delicato, al sorso è coerente con il naso, equilibrato ed elegante

29,00 € 32,00 € - 9% Solo 2 con disponibilità immediata
Altre annate

Caratteristiche

Denominazione
Nebbiolo Alba DOC
Vitigni
Nebbiolo 100%
Regione
Gradazione
14.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti di 40 anni allevate a Guyot
Affinamento
18 mesi in barrique francesi (50% nuove e 50% di secondo passaggio)

Premi e riconoscimenti

Veronelli
2016
90 / 100
Vitae AIS
2016
Bibenda
2016
Gambero Rosso
2015
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

descrizione del Nebbiolo Cascinotto

Il vino rosso piemontese Nebbiolo d’Alba “Cascinotto” di Claudio Alario è un prodotto che incarna tutta la magia del terroir delle Langhe piemontesi. Si tratta di una bottiglia in cui il Nebbiolo, varietale che si trova a meraviglia in questa zona, si esprime sulle tipiche note floreali al naso, che aprono a un sorso attivo ed energico, in cui regna l’equilibrio assoluto. Un’etichetta che si può assaggiare adesso, ma che lasciata maturare ancora per qualche altro anno vi riserverà gradite sorprese.

Il Nebbiolo d’Alba “Cascinotto” nasce dalle uve di un importante vitigno per la viticoltura piemontese, il Nebbiolo. Si tratta di una varietà da sempre in grado di dare vita a grandi vini rossi, che la cantina Claudio Alario coltiva con il sistema del guyot, in vigneti che hanno un’età di circa 40 anni. I grappoli, raccolti verso la metà di Ottobre, vengono diraspati, e gli acini selezionati vengono pressati. Il mosto ottenuto fermenta in rotofermentatori termo-condizionati, e si procede poi con l’affinamento, in cui il vino riposa per un periodo di 18 mesi in barrique di rovere francese, nuove al 50% e per la parte rimanente di secondo passaggio. Al termine di questa maturazione il vino è pronto per venire imbottigliato.

Questo “Cascinotto” Nebbiolo d’Alba si annuncia alla vista con un bel colore rosso rubino. Al naso risuonano note floreali di rosa e violetta, arricchite da un sottofondo di aromi speziati e tocchi di frutti di bosco. All’assaggio è di buon corpo, elegante e raffinato, con un sorso in perfetto equilibrio gusto-olfattivo. Un rosso piemontese classico e tradizionale, con cui la cantina Claudio Alario, di proprietà di una famiglia storica da sempre impegnata nella produzione di vino nelle Langhe, raggiunge alti livelli qualitativi, riconosciuti dalle principali guide di settore italiane come Gambero Rosso, Bibenda e Veronelli.

Colore Rosso rubino

Profumo Floreale, con note di rose e violetta, su sfondo di spezie e frutti di bosco

Gusto Dinamico, di buon equilibrio e coerente con il naso

produttore: Alario Claudio

Vini principali
Dolcetto, Barolo, Nebbiolo
Anno fondazione
1900
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
45.000 bt
Enologo
Sergio Molino
Indirizzo
Via Santa Croce, 23 - 12055 Diano d'Alba (CN)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Risotto ai funghi Risotto ai funghi