Passerina 'Villa Angela' Velenosi 2021

Il "Villa Angela'" di Velenosi è un bianco marchigiano a base di uve Passerina, vinificato esclusivamente in serbatoi di acciaio al fine di mantenere vivo il corredo aromatico del varietale. Al naso sono ben evidenti i sentori floreali di tiglio e biancospino, circondati da sfumature di cedro e pompelmo. Il sorso è pieno, pulito e dai piacevoli ritorni sapidi

7,90 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Marche IGT

Vitigni

Passerina 100%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Marche (Italia)

Gradazione alcolica

13.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

A 200-300 metri di altitudine su suoli sabbiosi

Vinificazione

Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio a 13°-15°

Affinamento

Alcuni mesi in serbatoi di acciaio

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Perfetto da bere subito

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO PASSERINA 'VILLA ANGELA' VELENOSI 2020

La Passerina “Villa Angela” della cantina marchigiana Velenosi è un bianco che affascina per i profumi sottili, la freschezza del frutto e la sapida piacevolezza del sorso. È prodotto con l’uva Passerina in purezza, un’antica varietà autoctona, che è stata riscoperta e valorizzata soprattutto negli ultimi anni, quando si è tornati a guardare con maggiore attenzione all’inestimabile ricchezza del patrimonio di uve storiche della nostra penisola. È un’etichetta perfetta da degustare con antipasti di mare o piatti di pesce dal gusto delicato.

Il vino Passerina “Villa Angela” è prodotto da una delle realtà più importanti del territorio marchigiano. La tenuta Velenosi si trova nella campagna di Ascoli Piceno, in uno splendido territorio collinare preappenninico, caratterizzato da un clima fresco ma temperato dalle brezze del vicino mare Adriatico. Le vigne di Passerina si trovano a un’altitudine di circa 300 metri sul livello del mare e sono coltivate su terreni di medio impasto, con buone componenti sabbiose. Le viti sono allevate a Guyot con densità di circa 5000 ceppi per ettaro e producono poco più di un chilogrammo d’uva per pianta. La vendemmia si svolge manualmente verso la metà di settembre. Dopo una cernita dei migliori grappoli, le uve sono pigiate in modo soffice e la fermentazione si svolge in vasche d’acciaio alla temperatura controllata di 13-15 °C. Il vino riposa per alcuni mesi in acciaio alla temperatura costante di 10 °C, prima d’essere imbottigliato nella primavera successiva alla vendemmia.

Il Passerina “Villa Angela” di Velenosi è un vino tipico delle Marche. L’antico vitigno Passerina molto probabilmente prende il nome dalla forma alata del grappolo, che ricorda il passero. Nel calice il vino si presenta con una veste di colore giallo paglierino con tenui riflessi dorati. All’olfatto si apre su profumi di fiori bianchi e tiglio, aromi di frutta bianca, di pera, sentori agrumati e sfumature di erbe aromatiche. Al palato è vivace, con un centro bocca delicato, sapido e minerale. Il finale esprime  una freschezza vibrante.

Colore Giallo paglierino con sfumature dorate

Profumo Biancospino, tiglio, cedro, pompelmo, pera e erbe aromatiche

Gusto Pieno, pulito, di piacevole vena sapida e ritorni fruttati percepiti al primo naso

produttore: Velenosi

Vini principali
Montepulciano, Lacrima di Morro d'Alba
Anno fondazione
1984
Ettari vitati
192
Produzione annua
2.500.000 bt
Indirizzo
Velenosi Vini, Via dei Biancospini, 11 - 63100 Ascoli Piceno (AP)

Perfetto da bere con

  • Formaggi freschi
  • Tartare di pesce
  • Antipasti caldi di pesce
  • Pasta al pesce in bianco
  • Pesce alla griglia