Pirrera 'Vino di Contrada' Eduardo Torres Acosta 2016

Il "Pirrera" Vino di Contrada di Eduardo Torres Acosta è un Nerello Mascalese che proviene da una sola vigna di vecchi alberelli a 850 metri di altitudine caratterizzata da suoli sabbiosi ricchi di cenere vulcanica e pietre di una cava, localmente chiamata "Pirrera". Un rosso dell'Etna magnetico, senza regole e delizioso che ti coinvolge al naso con profumi balsamici e terrosi e che si conferma irresistibile al palato con setosità, polpa e tocchi minerali. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

43,50 € Solo uno disponibile

Caratteristiche

Denominazione
Terre Siciliane IGT
Vitigni
Nerello Mascalese 90%, altre uve bianche e rosse locali 10%
Regione
Gradazione
14.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Alberelli di 50 anni di età a 850 metri di altitudine su terreni sabbiosi ricchi di cenere vulcanica e sassi provenienti da un vecchio pietraio, chiamato Pirrera in dialetto locale
Vinificazione
Fermentazione spontanea a grappolo intero con lieviti indigeni in tini di cemento senza controllo della temperatura con macerazione sulle bucce per 15 giorni
Affinamento
16 mesi in botti di rovere di Slavonia
Filosofia produttiva
Artigianali fatti come una volta, Senza solfiti aggiunti o minimi, Lieviti indigeni,

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino biologico o fatto in modo tradizionale, ti consigliamo di lasciarlo “respirare” 15-20 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del Pirrera Vino di Contrada

Il Pirrera Vino di Contrada di Torres Acosta è un’espressione emblematica ed emozionante di una vecchia vigna di Nerello Mascalese sita a circa 850 metri d'altezza. Il talento e la sensibilità di Eduardo Torres Acosta, giovane leva spagnola trapiantata sull'Etna, ci restituiscono un altro piccolo gioiello in grado di raccontare il territorio circostante il vulcano siculo tramite un rifinito racconto in forma liquida. La trama da vero fuoriclasse è conferita, oltre che dalla gamma espressiva delle vigne vecchie, dalla scelta categorica di non intervenire con alcuna sostanza chimica o di sintesi nè in vigna nè in cantina. Purezza espressiva dunque ed un numero davvero irrisorio di bottiglie che gli appassionati hanno capito non doversi lasciare sfuggire. L'Etna al suo apice ed un delizioso progetto che non lascia alcun dubbio: il futuro è tuo Eduardo!

Il rosso Pirrera Vino di Contrada è ottenuto da un uvaggio costituito quasi totalmente da Nerello Mascalese, più precisamente da vecchie viti ad alberello di oltre 50 anni, mentre per la restante parte viene aggiunto un piccolo saldo di uve rosse e bianche locali, come da tradizione. Vendemmia manuale e accurata cernita delle uve, precedono un lavoro in cantina altrettanto curato e rispettoso. L'uva fermenta spontaneamente a grappolo intero con lieviti indigeni in tini di cemento senza che avvenga controllo della temperatura, e la macerazione sulle bucce ha durata di 15 giorni. Il liquido affina per 16 mesi in botti di rovere di Slavonia.

Il vino Pirrera Torres Acosta si palesa nel calice con veste rubina intensa e particolarmente profonda. Il naso ha l'incedere dei grandi campioni, pertanto si schiude gradualmente, ma in maniera inarrestabile. Effluvi di terra, frutta a bacca scura, sferzate balsamiche e poi ancora un lisergico turbinio di spezie, inebriante. Grandissimo anche in bocca, dove è profondo e riempitivo e la sua materia tridimensionale prende possesso del palato, conquistandolo. Persistenza infinita, trainata da una debordante trama salina. Magma e roccia.

Colore Rosso rubino intenso e profondo

Profumo Irresistibili note di cedro, legno vecchio, spezie, terra bagnata e ciliegie sottospirito in chiusura

Gusto Profondo, magnetico, terroso e minerale con un sorso setoso e succoso

produttore: Torres Acosta Eduardo

Vini principali
Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Minella e Pirrera
Anno di fondazione
2013
Ettari vitati
2
Uve di proprietà
100
Produzione annua
12.000 bt
Enologo
Eduardo Torres Acosta
Indirizzo
Via Montelaguardia 2/s - 95036, Montelaguardia (CT)

Perfetto da bere con

  • Risotto alle verdure Risotto alle verdure
  • Risotto con sugo di carne Risotto con sugo di carne
  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido