Primitivo Gioia del Colle Riserva Fatalone Petrera 2015

Il Primitivo Gioia del Colle Riserva di Fatalone Petrera è un vino rosso corposo, intenso e di robusta struttura, maturato molto lentamente per 12 mesi in acciaio e per altri 12 in grandi botti di rovere. Frutta matura, erbe balsamiche, spezie dolci e sfumature tostate animano un sorso caldo e di grande corpo ma anche fresco e minerale, di lunga persistenza. Vino Biologico

Altre annate

Caratteristiche

Denominazione
Gioia del Colle DOC
Vitigni
Primitivo 100%
Regione
Gradazione
15.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Sulle colline murgiane di Gioia del Colle a 365 mt. s.l.m. Resa per ettaro 40-50 ettolitri. Coltivati in biologico
Vinificazione
Fermentazone spontanea, macerazione in acciaio a temperatura controllata, fermentazione maloattica naturale e filtrazione pre-imbottigliamento
Affinamento
12 mesi in acciaio, 12 mesi in botti di rovere, poi 6 mesi in bottiglia
Filosofia produttiva
Biologici, Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Slowine
2015
Vitae AIS
2015

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare “respirare” il vino un'ora prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del sommelier

Il Primitivo Riserva di Fatalone Petrera è uno di quei vini che, una volta provati, è difficile da dimenticare. Un Primitivo in purezza dalla grande struttura e dal grande fascino, uno dei vini rossi più importanti dell’intero Sud Italia, un vitigno storico di cui si hanno delle testimonianze già nel 1230.

Un Primitivo che nasce nella cantina Fatalone Petrera, oggi guidata da Rosa Orfino, posta a 360 metri sul livello del mare, sulla sommità di una collina nello splendido territorio di Gioia del Colle. Il Primitivo Riserva di Fatalone Petrera si riferisce a Filippo Petrera, della quarta generazione della famiglia, vissuto fino all’età di 98 anni. Il Primitivo Riserva di Fatalone Petrera nasce da un’agricoltura biologica certificata ed ecosostenibile, senza irrigazione e sfruttando fonti rinnovabili. Il Primitivo Riserva di Fatalone Petrera inizia il suo viaggio per diventare un grande vino con una fermentazione e una macerazione in acciaio, senza l’utilizzo di lieviti selezionati.

L’affinamento è di quelli intensi con 12 mesi in acciaio e 12 mesi in botti di rovere di Slavonia, per poi stabilizzarsi per 6 mesi in bottiglia. La particolarità del suo affinamento riguarda l’ambiente in cui il vino riposa: fresco, confortevole, insonorizzato e allietato da musica classica. Quello di Fatalone Petrera è un Primitivo Riserva che si fa apprezzare per le caratteristiche note di frutta rossa matura e che allieta la bocca con toni speziati, tostati e balsamici che derivano dall’affinamento in legno. Un Primitivo Riserva di grande struttura e importanza che si offre in tutta la sua eleganza e in tutta la sua persistenza.

Colore Rosso rubino intenso, con toni granati

Profumo Note intense di frutta matura, con finale balsamico, speziato e tostato

Gusto Fresco e minerale, di grande corpo, equilibrato, morbido e intensamente aromatico

produttore: Fatalone Petrera

Vini principali
Primitivo
Anno di fondazione
1987
Ettari vitati
95
Uve di proprietà
100
Produzione annua
48.000 bt
Enologo
Carmine Arena e Benedetto Lorusso
Indirizzo
Strada Vicinale Spinomarino, 291 - Gioia del Colle (BA)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Risotto con sugo di carne Risotto con sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Cioccolato fondente Cioccolato fondente