San Leonardo Magnum Tenuta San Leonardo 2014

Il San Leonardo è un celebre vino rosso ottenuto da taglio bordolese e divenuto celebre per la sua grande eleganza e complessità. Delicati sentori speziati dovuti all'affinamento in barrique valorizzano un corredo aromatico giocato su note vegetali e fruttati, balsamiche e floreali. Al palato è pieno, caldo, avvolgente e lunghissimo, sorretto da un'armonica e giovanile freschezza

125,00 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Vigneti delle Dolomiti IGT
Vitigni
Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carménère, Merlot
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Magnum 150 cl
Vigneti
Vigne di 20-50 anni, con una densità 6.600 ceppi per ettaro e una resa di circa 50-60 q.li/ha
Affinamento
Almeno 3 mesi in vasche di cemento, 18-24 mesi in barrique, poi almeno 12 mesi in bottiglia
Filosofia produttiva
Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2014
3 / 3
Slowine
2014
Vitae AIS
2014
Bibenda
2014
Veronelli
2014
94 / 100
Luca Maroni
2014
93 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 1 o 2 ore prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 15 anni

descrizione del San Leonado Magnum

Il San Leonardo è il vino più celebre e rappresentativo della prestigiosa Tenuta San Leonardo, la cui produzione fu inaugurata con la storica vendemmia del 1982. Si tratta di un vino di taglio bordolese: prende vita da un selezionato assemblaggio di vini proventi da diverse uve, vinificati e maturati separatamente, come i migliori Bordeaux. L’uvaggio è composto da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, a cui si aggiunge il Carmenère, un vitigno internazionale introdotto nella Tenuta a fine ‘800 e riscoperto in tempi recenti.

Dal 1982 ad oggi critica e pubblico sono stati concordi nel definire il San Leonardo come uno dei migliori tagli bordolesi d’Italia: James Suckling lo chiama “il Sassicaia del Nord”, il Wine Advocate di Robert Parker lo considera “uno dei più grandi vini italiani”, l’AIS ha parlato di “monumento a Bordeaux in terra italiana”.

Anno dopo anno il San Leonardo ha messo a segno prestazioni da fuoriclasse, confermandosi come uno dei vini rossi più importanti di tutto il Trentino. Esprime la propria autorevolezza con una parata olfattiva complessa e balsamica, su manto floreale e muschiato, e con un connubio gustativo perfetto tra potenza e finezza, dimostrando una grande eleganza. Le periodiche degustazioni verticali del San Leonardo evidenziano come diverse annate possano avere una buona evoluzione nel tempo con un potenziale d'invecchiamento che raggiunge tranquillamente i 20 anni.

Colore Rosso rubino intenso con riflessi granati

Profumo Intenso e complesso, sentori di peperone verde, profumi di frutti di bosco e fragranze vanigliate

Gusto Pieno, caldo e avvolgente, rotondo, dal finale persistente e molto lungo

produttore: Tenuta San Leonardo

Vini principali
Tagli stile Bordolese, Merlot, Sauvignon
Anno fondazione
1724
Ettari vitati
35
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
250.000 bt
Enologo
Carlo Ferrini
Indirizzo
Località San Leonardo - Frazione Borghetto all'Adige (TN)

Perfetto da bere con

  • Selvaggina Selvaggina
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Formaggi erborinati Formaggi erborinati
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati