Soave Classico 'Pigno' Giannitessari 2015

Il Soave Classico “Pigno” è un vino bianco di buona intensità aromatica, vinificato e affinato in barrique e botti di rovere francese. Sfumature esotiche di agrumi e frutta gialla attraversano un bouquet mediterraneo arricchiti da nuance tostate di frutta secca. Il sorso è morbido e avvolgente, di buona mineralità e decisa freschezza

13,00 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Soave DOC
Vitigni
Garganega 100%
Regione
Gradazione
12.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vinificazione
Macerazione per 3 ore, spremitura soffice, fermentazione in barrique , in grandi botti di rovere francese e in acciaio
Affinamento - maturazione
10 mesi in barrique e botti grandi di rovere francese

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2015
Gambero Rosso
2015
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare “respirare” il vino 15-20 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

descrizione del Soave Pigno

Soave e Giannitessari: un binomio incredibile a dir poco, frutto del grande rispetto per il territorio che, per Gianni, è la condizione essenziale per la realizzazione di ottimi vini. E allora ecco che questo “Pigno”, Soave Classico che prende il nome dall’omonimo cru da cui provengono le uve, racconta non solo la grazia del Garganega, ma anche una grande aderenza territoriale, che nel bicchiere si svela grazie ad una marcata sensazione sapida, derivante dal sottosuolo vulcanico in cui crescono i vigneti. Un vino bianco veneto aromatico a cui è difficile resistere.

Il Soave Classico Giannitessari nasce da uve in purezza di un vitigno autoctono, il Garganega. I grappoli provengono dal cru “Pigno”, caratterizzato da un sottosuolo di origine vulcanica, e sono allevati con il tradizionale metodo della pergola veronese. Dopo la raccolta, rigorosamente manuale, gli acini macerano per circa 3 ore, per poi venire pressati sofficemente; la fermentazione avviene in barrique e in botti di rovere francese, per proseguire in contenitori d’acciaio alla temperatura controllata di 14-16 gradi. Segue la fase dell’invecchiamento, svolto in barrique e botti di legno per un periodo variabile, ricompreso fra gli 8 e i 10 mesi.

Questo Soave Classico “Pigno” ha una tonalità che richiama il giallo paglierino, caratterizzato da lievi riflessi dorati. Complesso e ricco è il naso, che si manifesta con sensazioni fruttate e agrumate, intervallate da note erbacee. All’assaggio è di buon corpo, rotondo, morbido, con un sorso dotato di piacevole freschezza e di ottima mineralità; termina con un finale persistente. Un’etichetta firmata Giannitessari che fa rivivere il terroir veneto attraverso il racconto di una denominazione tra le più rappresentative e iconiche della regione.

Colore Giallo paglierino con riflessi dorati

Profumo Ricco e fruttato, di frutta gialla esotica, agrumi, erbe mediterranee e frutta secca

Gusto Intenso, avvolgente, fresco e minerale, di buona persistenza

produttore: Giannitessari

Vini principali
Soave, Tai Rosso, Durello
Anno di fondazione
2013
Ettari vitati
55
Produzione annua
350.000 bt
Enologo
Gianni Tessari
Indirizzo
Via Prandi, 10 - 37030 Roncà (VR)

Perfetto da bere con

  • Uova e torte salate Uova e torte salate
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Pasta al pesce col pomodoro Pasta al pesce col pomodoro
  • Pasta sugo di verdure Pasta sugo di verdure