Trento Spumante Rosé Brut 'Maximum' Ferrari

Il Trento Spumante Rosé Brut Maximum di Ferrari è un vino spumante composto da uve Pinot Nero e Chardonnay che affina per almeno 36 mesi in bottiglia sui lieviti. Si presenta di colore rosa antico ed esprime all'olfatto profumi di lievito, lampone, fragolina di bosco e violetta, con dettagli di pan brioche sul finale. Al sorso è morbido e con intensa sapidità, con peristente finale fresco e vanigliato.

21,50 € 27,50 € - 22% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Trento DOC
Vitigni
Pinot Nero 70%, Chardonnay 30%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Alle pendici dei monti trentini a 300-600 metri di altitudine esposti a sud-est e sud-ovest
Vinificazione
Fermentazione alcolica e rifermentazione in bottiglia secondo il Metodo Classico
Affinamento - maturazione
Almeno 36 mesi sui lieviti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
6°-8°C
Bicchiere
Ballon Flute
Ballon Flute

Ideale per champagne e spumanti metodo classico, in quanto il calice stretto con fondo a punta favorisce lo sviluppo del perlage senza disperderlo, il corpo un po’ più ampio rispetto ad un flute esalta i suoi aromi intensi e complessi e l’apertura stretta ne aiuta la concentrazione

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere adesso

Puoi lasciarlo riposare tranquillamente in cantina per 2-3 anni

descrizione del Maximum Rosé

Il Trento Spumante Brut Rosé “Maximum” di Ferrari è una bollicina di grande eleganza, in cui si avverte una perfetta corrispondenza fra gusto e olfatto. L’invecchiamento di tre anni contribuisce a donare al naso anche fragranti rimandi ai lieviti, che concorrono ad arricchire il profilo di uno Spumante che conferma l’immensa vocazione di Ferrari nel declinare la Trento DOC attraverso diverse sfaccettature. Raffinato e stiloso, è il Rosé perfetto per tutte le occasioni.

Il “Maximum” Brut di Ferrari è un Trento Spumante Rosé che ha origine dalla felice unione fra il Pinot Nero e lo Chardonnay – quest’ultimo incide nel blend finale al 30% –. Le due varietà vengono coltivate nei vigneti situati alle pendici dei monti del Trentino, a varie altezze, comprese fra i 300 e i 600 metri sul livello del mare. L’esposizione è rivolta verso sud-est e verso sud-ovest. Il mosto fermenta una prima volta in acciaio, per poi rifermentare – seguendo i principi produttivi del Metodo Champenoise – direttamente in bottiglia, dove lo Spumante rimane ad affinare sui lieviti per 36 mesi. Conclusasi la maturazione, Ferrari procede con le operazioni di sboccatura, dosaggio e imbottigliamento.

Il Trento Brut Rosét “Maximum” si annuncia alla vista con un colore che richiama il rosa antico, attraversato da un perlage costante, che si annuncia con una grana fine. La piccola frutta di bosco a bacca rossa avvolge il naso con un abbraccio gentile, lasciando poi penetrare anche leggeri rimandi alla crosta di pane e ai lieviti. In bocca è di medio corpo, elegante e armonioso, contraddistinto da un sorso fresco e sapido, che sul finale – dotato di buona persistenza palatale – presenta un sapore vanigliato. Un’etichetta eclettica come solo le grandi bollicine sanno essere, che colpisce sempre nel segno, sia durante gli aperitivi più allegri sia durante le occasioni formali.

Colore Rosa antico con perlage persistente

Profumo Lamponi e fragole di bosco, fiori freschi, lievito e pan brioche

Gusto Morbido e ben sapido, fresco e persistente con finale vanigliato

produttore: Ferrari

Vini principali
Trento spumante
Anno di fondazione
1902
Ettari vitati
120
Produzione annua
4.700.000 bt
Enologo
Mauro Lunelli, Ruben Laurentis
Indirizzo
Via del Ponte di Ravina 15, 38121 - Trento (TN)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini Stuzzichini
  • Uova e torte salate Uova e torte salate
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Affettati e Salumi Affettati e Salumi