I vini veneti dei Colli Euganei: rossi, bianchi e dolci

Nascosti nel cuore della pianura veneta, tra Padova e Rovigo, i Colli Euganei racchiudono paesaggi mozzafiato, scorci di natura incontaminata e distese ordinate di vigneti che danno vita ai vini veneti della DOC Colli Euganei e della DOCG Colli Euganei Fior d’Arancio

Espressioni territoriali autentiche e fragranti, i vini dei Colli Euganei, rossi, bianchi e dolci, esprimono i racconti di una terra antica, che spesso rimane in secondo piano se paragonata alle altre grandi colline venete di Conegliano e Valdobbiadene, ma dove si respira la stessa voglia di custodire ed innovare, per riconoscere al Veneto il suo grande patrimonio enologico.

Veduta aerea Colli Euganei

Storia e terroir dei Colli Euganei

I Colli Euganei sono una catena collinare di origine vulcanica, che raggiunge l’altezza massima di 600 metri sul livello del mare. Le loro origini risalgono a più di 40 milioni di anni fa, dove le prime manifestazioni vulcaniche hanno dato vita ai morbidi pendii della zona, creando tipologie di suoli differenti, sui quali vitigni diversi hanno trovato la casa più idonea. Qui Merlot e Cabernet Franc, ad esempio, regalano espressioni più ricche e intense sui suoli di Scaglia Rossa, mentre il Moscato esprime tutte le sue sfumature floreali sui suoli di Marna.

A determinare le caratteristiche organolettiche dei vini dei Colli Euganei è anche l’esposizione: i vitigni con esposizione a Nord sono più indicati per la produzione di uve a bacca bianca e rossa per vini più freschi, giovani e fruttati, mentre dai vitigni nei versanti a Sud delle colline hanno origine vini più intensi e strutturati.

I vitigni dei Colli Euganei

Le prime tracce della presenza della vite in questa zona risalgono all’epoca romana. Nel corso dei secoli, grazie ai suoli vulcanici fertili e alle ottime condizioni climatiche, la zona dei Colli Euganei si rivela molto vocata alla viticoltura, e vengono introdotti vitigni non autoctoni come Merlot e Cabernet, che trovano una casa ideale in questa zona, adattandosi perfettamente alle sue condizioni pedoclimatiche. Nel XX secolo, grazie all’istituzione della Denominazione di Origine Controllata, i vini dei Colli Euganei hanno ottenuto un riconoscimento ufficiale per la loro qualità e tipicità, consolidando la reputazione dei vini della zona e rendendoli noti a livello nazionale e internazionale.

Merlot Colli Euganei

I vini dei Colli Euganei

Nei Colli Euganei si trova una gran varietà di stili differenti, tra bianchi e rossi, oltre a iconici vini da dessert che stanno conquistando il panorama internazionale.

I vini rossi dei Colli Euganei

I vini rossi dei Colli Euganei, spesso prodotti da vitigni internazionali come Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot e Carménère, sono solitamente ricchi e profondi, dai profumi di frutti rossi, ciliegia, note speziate, cenni erbacei e di tabacco tostato. Grazie a un’ottima maturazione fenolica i vini rossi della zona riescono a raggiungere un’ottima struttura, e regalano un sorso avvolgente e molto equilibrato.

I vini bianchi dei Colli Euganei

I vini bianchi di questa zona invece, tipicamente a base di Moscato, Serprino, Pinello o Chardonnay, sono freschi e fragranti, dalle note di fiori di campo e cenni di frutta fresca e secca, dal profilo giovane, perfetti per chi cerca una beva semplice e scorrevole.

Dolci vini e da dessert dei Colli Euganei

I Colli Euganei sono noti per essere una delle poche zone viticole del Veneto dove si ottengono espressioni dolci e armoniche di Moscato, regalando il celebre Fior d’Arancio DOCG, un vino da dessert che deve il suo nome all’aroma floreale che sprigiona, che ricorda molto i fiori di zagara. Non sono da meno gli Spumanti di Moscato, per chi ama i vini frizzanti dolci e vivaci, perfetti per un brindisi speciale nei momenti di festa.

Rosso
999 nevio scala

‘Novecentonovantanove’ Nevio Scala

  • Dal calcio al vino, per Nevio Scala il ritorno a casa a fine carriera ha portato in vigna. Un taglio bordolese esempio di questo terroir veneto
Spumante
fiori di arancio spumante maeli

Fior d’Arancio Spumante Maeli

  • Un Moscato spumante con tutta la fragranza di questo vitigno nella sua veste euganea
Rosso
inama campo del lago

Merlot ‘Campo del Lago’ Inama

  • Un merlot in purezza intenso, di corpo ma morbido, un perfetto esempio della predisposizione che i Colli Euganei hanno per i rossi importanti

Potrebbe interessarti anche:

Come si produce il vino | Le denominazioni | Blend e vino in purezza | I colori del vino | Valpolicella | Amarone | Merlot | Cabernet Sauvignon | Soave

Previous Post Next Post