Free shipping for orders over 59,90€
Delivery in Italy in 1-3 working days | Free shipping for orders over 59,90€ |Callmewine is Carbon Neutral!

Lucy Margaux

Among the forerunners of artisanal wine in Australia
Region Adelaide (Australia)
Foundation Year 2002
Address The Summertown Aristologist 1097 B26, Summertown - SA 5141 - Australia
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_11890_lucy-margaux_2505.jpg?v=1695213394

Lucy Margaux, abbreviata in Lucy M, rappresenta una realtà viticola dallo spirito spontaneo e artigianale situata a Basket Range, piccola cittadina della zona di Adelaide Hills, South Australia. La nascita della tenuta è opera di Anton Von Klopper, enologo di origine sudafricana che dopo essersi laureato ad Adelaide iniziò a collezionare una serie di esperienze presso importanti cantine di tutto il mondo. Nel 2002 tornò in patria assieme alla moglie Sally e alla figlia Lucy, decidendo di acquistare 6 ettari di terra per dedicarsi autonomamente alla viticoltura secondo il proprio credo. Anton è uno dei pionieri del vino artigianale in Australia.

Fin dalla sua fondazione la filosofia produttiva abbracciata era “semplice”: produrre vino soltanto con l’uva. Al contrario di quanto si possa pensare, questo approccio è assai raro e complicato. Da un lato escludere aggiunte e correzioni in cantina significa aumentare i rischi e l’imprevedibilità, ma dall’altro lato indica la volontà di offrire interpretazioni genuine che si configurino come manifestazioni autentiche del territorio, contrapposte all’infinita mole di vini realizzati con ricette standard. Ciò porta ad avere sostanziali variazioni di annata in annata e spesso perfino di bottiglia in bottiglia, ma anche questo fa parte della magia del vino! Il Pinot Nero è stata la varietà su cui inizialmente si sono concentrati gli sforzi di Anton, presto raggiunta da altri vitigni come il Gamay, il Merlot, il Syrah, il Pinot Grigio e lo Chardonnay. La conduzione agronomica adottata si rifà ai dettami dell’agricoltura biologica e di quella biodinamica, mentre in cantina è escluso qualsiasi additivo enologico, compresa la solforosa. Le fermentazioni sono, neanche a dirlo, rigorosamente spontanee, spesso accompagnate da macerazione carbonica per le varietà a bacca nera, che vengono lavorate in diversi tipi di vasi vinari. Infine, le masse non subiscono alcuna chiarifica e filtrazione, così che nella bottiglia si possa ritrovare una “spremuta di terroir”.

La gamma di etichette prodotte da Lucy Margaux Farm include diverse tipologie, tutte caratterizzate da uno stile schietto, quasi ancestrale, ornato di simpatiche illustrazioni.