Falanghina del Sannio Mastroberardino 2019

La Falanghina del Sannio di Mastroberardino è un bianco tipico e territoriale della Campania, dal classico profilo fresco e agrumato. Vinificato in serbatoi di acciaio, al fine di mantenere viva la naturale fragranza del frutto, emana al naso profumi esotici e aromi di arancia e banana e dona al palato un sorso sottile, fresco e diretto con un retrogusto piacevolmente fruttato

8,20 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Falanghina del Sannio DOC
Vitigni
Falanghina 100%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Di 15 anni di età, a 350 metri di altitudine su terreni di medio impasto esposti a Sud-Est
Vinificazione
Vinificazione in bianco in serbatoi di acciaio termoregolati

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione della Falanghina del Sannio

Questa Falanghina del Sannio è un classico vino campano che racconta tutta l’esuberanza dei bianchi del sud Italia. Fresco e beverino, è davvero un utile passepartout in tavola, sia all’ora dell’aperitivo che a tutto pasto, dove trova la propria consacrazione in abbinamento a un buon piatto di spaghetti con le vongole. Mastroberardino, cantina che da quarant’anni è uno dei punti di riferimento per la viticoltura campana, valorizza in questa bottiglia un vitigno che trova la propria culla d’elezione proprio nel Sannio beneventano, e che si racconta con i suoi tratti più semplici ed essenziali.

Questa Falanghina del Sannio ha origine da quelle uve coltivate all’interno della Tenuta di Apice. Ci troviamo a circa 350 metri sul livello del mare, all’interno di un terreno di medio impasto ricco di scheletro, dotato di un’esposizione verso sud-est. Qui le viti di Falanghina, la cui età si aggira intorno ai 15 anni, crescono con il sistema della spalliera. La vinificazione avviene in bianco, e il mosto fermenta in contenitori d’acciaio inox termoregolati. L’affinamento si svolge per qualche mese sempre in acciaio, sino a quando il vino non viene reputato pronto da Mastroberardino per essere imbottigliato e commercializzato.

La Falanghina del Sannio di Mastroberardino si svela con una veste color giallo paglierino, orlata di alcuni tocchi più verdastri. Croccante e rinfrescante è il ventaglio di profumi che si propaga al naso, orchestrato su tocchi di frutta, anche esotica, e tonalità più agrumate, che pian piano si prendono la scena durante l’analisi olfattiva. In bocca è di corpo leggero, dotato di una progressione gustativa fresca e sapida, da cui fa capolino una bella aromaticità, soprattutto sul finale. Un’etichetta dove tutto scorre con grande linearità, contraddistinta anche da un ottimo rapporto qualità prezzo.

Colore Giallo paglierino con trame verdoline

Profumo Aromi freschi e fragranti di frutta esotica, banana e pesca con tonalità agrumate in primo piano

Gusto Freschezza e mineralità con bella persistenza aromatica nel finale

produttore: Mastroberardino

Vini principali
Taurasi, Aglianico e altri vitigni autoctoni campani
Anno fondazione
1878
Ettari vitati
250
Produzione annua
2.300.000 bt
Enologo
Massimo di Renzo
Indirizzo
Mastroberardino S.p.A., Via Manfredi, 75/81 - 83042 Atripalda (AV)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Stuzzichini Stuzzichini
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco
  • Zuppa di pesce in bianco Zuppa di pesce in bianco