Bastianich

Un ritorno alle origini, per raccontare la forza e l’evoluzione dei vini friulani

La cantina Bastianich nasce nel 1997 con l’intento di realizzare vini dalla grande personalità, riconoscibili nelle loro intense caratteristiche e celebrativi di un rinomato terroir. I vini di Bastianich, grande personalità del mondo della gastronomia e della ristorazione italiana e americana, vogliono essere la rappresentazione di un patrimonio culturale che ha riguardato anche direttamente in prima persona la vita del loro creatore: la dedizione al mondo del vino ritrae così un orgoglioso ritorno alle origini friulane, accompagnato dalla capace mano della madre Lidia. La terra in cui sorge la cantina è infatti quella della zona Doc friulana dei Colli Orientali, in un morbido paesaggio che si pone su una costituzione geologica dominata dalla “ponca”, un’unione di strati di marna e arena friabile che dona una magnifica struttura minerale ai vini che qui hanno origine.

I vigneti della cantina si estendono per 35 ettari lungo le colline di Buttrio e Premariacco e sulle colline di Cividale del Friuli: mentre i primi sono abbracciati dal calore del mare, i secondi sono pervasi dal freddo della bora. Queste condizioni climatiche regalano ai vini nati dai vigneti di Buttrio e Premariacco una corposità e una struttura che si affianca all’intensità aromatica dei vini nati invece sulle colline di Cividale del Friuli. Il fiore all’occhiello della collezione di Bastianich è certamente il Vespa Bianco, così denominato per le vespe che circondano conquistate i suoi grappoli maturi: un vino che racconta il vigore e l’evoluzione dei bianchi friulani, ammalianti sin dal primo istante.

Informazioni

Vini principali
Friulano, Sauvignon, Ribolla Gialla, Pinot Grigio, Refosco
Anno di fondazione
1998
Ettari vitati
40
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
300.000 bt
Enologo
Emilio del Medico, Maurizio Castelli
Indirizzo
Via Darnazzacco, 448 - 33043 Gagliano (UD)
I vini di Bastianich