Krug

Simbolo di eleganza e lusso: il fascino irresistibile dello Champagne

Sinonimo dell'eleganza e del fascino delle bollicine, la maison Krug è una delle più importanti e conosciute realtà produttive di Champagne nel mondo. L'origine del marchio risale al 1843, quando Joseph Krug fondò la sua casa produttrice, rinunciando a una gloriosa carriera che sembrava oramai consolidata presso Jacquesson, considerata ai tempi come la più quotata e importante maison della Francia. Joseph era un giovane tedesco trasferitosi dalla Renania a Parigi in cerca di fortuna; qui aveva trovato impiego presso la più prestigiosa compagnia di Champagne e ne era presto divenuto socio, entrando a far parte della famiglia Jacquesson attraverso il matrimonio con una signora della famiglia governante. La decisione ardua di fondare una nuova cantina con sede a Reims fu dettata dal desiderio di poter creare lo Champagne migliore al mondo e di poter portare la sua impronta e la sua idea nei processi produttivi, cosa che a Joseph non era stata ancora concessa nella sua carriera. Così con la tutta la sua ambizione e ossessione verso il competitivo mondo delle bollicine francesi, Joseph, aiutato dall'amico mercante Hippolyte de Vivès, iniziò a creare una riserva di vini, ognuno realizzato con uve provenienti da un appezzamento distinto e dotato di un carattere ben definito. Infatti alla base della sua scelta c’era anche l’idea di ridare visibilità ai sans année, a discapito dei millesimé che spopolavano in quegli anni. Così la sua linea fu divisa in due linee: i non millesimati, frutto dell’abilità di assemblaggio dello chef de cave, e i millesimati, risultato invece di quello che regalava la natura in quell’anno. Il resto della storia è fatta di successi crescenti che portarono la cantina a diventare un monumento dello Champagne.

Oggi la cantina Krug è guidata da Olivier, che rappresenta la sesta generazione della famiglia, ma è di proprietà della LVMH, celebre gruppo del lusso. I metodi di lavorazione rispettano rigorosamente quelli tradizionali e la filosofia aziendale è rimasta fedele a quella del suo illustre fondatore: esprimere le migliori caratteristiche dei singoli vigneti (oltre 250 parcelle, tra le quali il Clos du Mesnil e Clos d‘Ambonnay) e delle singole annate. Alle leggendarie bottiglie Grand Cuvée, frutto di una lavorazione ventennale, si affiancano infatti le etichette millesimate, spesso legate a un singolo vigneto o a un'unica varietà d'uva.

Ogni bottiglia delle cantine Krug porta in etichetta un numero con il quale viene spiegata la storia, la stagione, la realizzazione, i metodo di conservazione e altre note sulla degustazione e sugli abbinamenti consigliati. Divenuto un simbolo del lusso e dell'eleganza più impeccabile, lo Champagne Krug è da annoverarsi tra le migliori espressioni del celebre vino francese. Non solo bollicine, ma esperienze rare e indimenticabili.

Informazioni

Anno fondazione
1843
Ettari vitati
7
Indirizzo
Champagne Krug, 5 Rue Coquebert - 51100 Reims

"Non è possibile ottenere un vino di qualità se non utilizzando ottimi ingredienti e ottimi terroir"

Joseph Krug
Gli champagne di Krug