Pol Roger

Stile ed eleganza: lo champagne di Winston Churchill e della regina Elisabetta

Pol Roger è uno dei grandi nomi dello champagne: 160 anni di storia, un simbolo di stile ed eleganza. Le prime bottiglie risalgono al 1849, quando Pol Roger, figlio di un notaio di Ay, in crisi finanziaria per l’improvvisa malattia del padre, si inventa vignaiolo per cercare di risollevare le sorti della famiglia. Nel 1851 la maison viene trasferita a Epernay, la capitale dello Champagne, e alla fine del secolo ha oramai acquisito una rinomanza mondiale. I figli di Pol, in onore della grande eredità paterna e del nome della maison, modificano il loro cognome da ‘Roger’ a ‘Pol Roger’.

La maison Pol Roger ha sempre avuto un occhio di riguardo verso il mondo e il mercato anglosassone, specializzandosi sin da subito nella produzione di Brut, il dosaggio più amato dagli Inglesi. Winston Churchill erta innamorato degli champagne Pol Roger e alla sua morte, per omaggiare lo statista, la maison mise in vendita le bottiglie con una fascetta nera in segno di lutto. In tempi più recenti la Regina Elisabetta ha voluto che al matrimonio tra William e Kate, il matrimonio del secolo, fosse servito solo champagne a marchio Pol Roger.

 Pur avendo raggiunto un’indiscussa fama mondiale e un prestigio senza eguali, la maison ha mantenuto una gestione familiare, tanto da essere definita come la più piccola tra le grandi case di champagne. La gamma di bottiglie prodotte, recentemente ampliata per fa fronte alle nuove esigenze di mercato, ruota attorno al classico Brut Reserve, grande rappresentante della maison, simbolo di stile ed eleganza.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Champagne
Anno di fondazione
1849
Indirizzo
1, Rue Henri Le Large B.P.199 - 51206 Epernay Cedex
Gli champagne di Pol Roger