Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Vini Triple A

Agricoltori, Artigiani e Artisti: questa è la definizione dei produttori di vini Triple A coniata da Luca Gargano, presidente della società di distribuzione Velier, come reazione personale e militante contro il fenomeno della standardizzazione del gusto, voluta, secondo il suo punto di vista, dalle grandi società e industrie enologiche. A partire dal 2001 è stato messo a punto un catalogo commerciale di eccellenza , selezionando le produzioni capaci di esprimere perfettamente le peculiarità del vitigno, l’incidenza del territorio di produzione e la personalità del produttore. Oggi le etichette del catalogo, accomunate da un manifesto programmatico provvisto di un protocollo, sono sempre più numerose, pur conservando sempre la forza dirompente e anticonvenzionale delle origini. Queste espressioni enologiche, per usare le parole di Luca Gargano, fanno “schioccare la lingua e brillare la pupilla” e racchiudono “milioni di sentimenti e gesti avvenuti nel vigneto”.

238 Risultati
18,50 
15,30 
96 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
19,80 
3 -@@-2-Vitae AIS
76,50 
93 -@@-9-James Suckling
19,40 
25,90 € 23,00 
Promo
3 -@@-2-Vitae AIS
65,00 
11,90 
30,90 
76,50 
4 -@@-3-Bibenda
13,50 € 12,00 
Promo
22,00 
90 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-8-Wine Spectator
4 -@@-2-Vitae AIS
265,20 
3 -@@-2-Vitae AIS
18,40 
93 -@@-11-Luca Maroni
16,50 
13,90 
3 -@@-2-Vitae AIS
18,60 
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-6-Slowine
33,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
19,90 
2 -@@-1-Gambero Rosso
31,50 
4 -@@-2-Vitae AIS
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-7-Robert Parker
27,20 
2 -@@-1-Gambero Rosso
2 -@@-6-Slowine
92 -@@-7-Robert Parker
24,50 € 21,00 
Promo
98 -@@-9-James Suckling
68,00 € 61,20 
Promo
92 -@@-7-Robert Parker
22,40 € 19,00 
Promo
2 -@@-6-Slowine
17,50 
56,50 
16,00 
3 -@@-2-Vitae AIS
22,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
16,00 
2 -@@-6-Slowine
29,00 
91 -@@-7-Robert Parker
25,50 
2 -@@-6-Slowine
16,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-9-James Suckling
91 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
31,50 

Agricoltori, Artigiani e Artisti: questa è la definizione dei produttori di vini Triple A coniata da Luca Gargano, presidente della società di distribuzione Velier, come reazione personale e militante contro il fenomeno della standardizzazione del gusto, voluta, secondo il suo punto di vista, dalle grandi società e industrie enologiche. A partire dal 2001 è stato messo a punto un catalogo commerciale di eccellenza , selezionando le produzioni capaci di esprimere perfettamente le peculiarità del vitigno, l’incidenza del territorio di produzione e la personalità del produttore. Oggi le etichette del catalogo, accomunate da un manifesto programmatico provvisto di un protocollo, sono sempre più numerose, pur conservando sempre la forza dirompente e anticonvenzionale delle origini. Queste espressioni enologiche, per usare le parole di Luca Gargano, fanno “schioccare la lingua e brillare la pupilla” e racchiudono “milioni di sentimenti e gesti avvenuti nel vigneto”.

Resistenza, cultura e modernità del mondo agricolo

Secondo la definizione di Luca Gargano di Velier, i vini AAA nascono da produttori che incarnano le tre figure di Agricoltore, Artigiano e Artista. Solo da questa triplice figurazione nascono espressioni enologiche di eccellenza, che sappiano conservare la tipicità del territorio e possano evolvere nel tempo. Questa definizione, accompagnata dall’elaborazione di un manifesto-decalogo nel 2001, nacque da un movimento di reazione personale, portato avanti ancora oggi, contro quel processo di omologazione produttiva e organolettica interpretato come standardizzazione voluta dalle grandi industrie.

A tutto questo le etichette Triple A oppongono un’offerta iconica e autorevole di vini artigianali, che rappresentano nel migliore dei modi la resistenza dell’autentico mondo agricolo alle grandi società di produzione. All’inizio di questa avventura, i produttori entrati nel catalogo di Velier erano presentati come gli ultimi superstiti di un mondo antico e affascinante; mentre oggi, dopo quasi vent’anni di attività commerciale attiva, i vignaioli che hanno recuperato i metodi agricoli dei loro padri sono diventati sempre di più, acquisendo autorevolezza e diventando punti di riferimento ineludibili per wine lovers di tutto il mondo. Tra questi hanno acquisito una risonanza internazionali produttori italiani storici come cantina Pepe Emidio e il Paradiso di Manfredi o più giovani come Movia e Arianna Occhipinti, mentre altri produttori internazionali, come Chateau Musar e Nicolas Joly, appartengono da sempre all’olimpo dei produttori artigianali conosciuti nel mondo.

Manifesto e decalogo dei vini Triple A

Il vino Triple A è un marchio che ha acquisito autorevolezza, prestigio ed efficacia commerciale. Dovendolo spiegare ai neofiti, si potrebbe dire che il contesto da cui nasce vada oltre le categorie del biologico e del biodinamico, afferendo in maniera integrale al mondo agricolo e rurale di una volta. Ma quali sono i requisiti per entrare a fare parte del prestigioso catalogo? A partire dal 2001 il protocollo riprende l’intuizione originaria delle tre A:

  • A come Agricoltore significa coltivare direttamente un vigneto, instaurando un rapporto molto stretto con la terra e ricorrendo solo ad interventi agronomici tradizionali e non invasivi;
  • A come Artigiano significa essere dotati di capacità tecniche per attuare un processo produttivo tradizionale, senza snaturare le caratteristiche delle uve o alterare la spontaneità del prodotto;
  • A come Artista significa avere una sensibilità creativa, fondata sul lavoro e sulle idee, in modo da interpretare al meglio il territorio, l’annata e il vitigno, conferendo alla produzione quel quid rappresentato dalla variabile umana.

Queste definizioni comprendono, al loro interno, altri requisiti, legati indissolubilmente ad un approccio artigianale sia in vigna che in cantina. I produttori del vino Triple A devono, per esempio, rispettare i cicli naturali della vite senza forzature, evitare l’aggiunta di additivi chimici, avvalersi di soli lieviti indigeni per le fermentazioni e rifiutare qualsiasi intervento correttivo per modificare il carattere organolettico della produzione.

Rispettando questi requisiti, ogni produzione può potenzialmente entrare a fare parte di questa selezione che, oggi, comprende prodotti molto differenti tra loro e provenienti da tutto il mondo: siano essi ottenuti da vitigni rari e autoctoni oppure da varietà internazionali, come Sauvignon, Chardonnay, Merlot e tanti altri. Si tratta senza dubbio di tipicità territoriali che racchiudono un fascino ancestrale, sempre più apprezzate da degustatori esperti e curiosi, in cerca di sapori unici e, per questo motivo, anche controversi. Per via del loro carattere rurale e integralista, molte volte infatti possono spiazzare i neofiti e i degustatori meno esperti.

Scopri tutti i vini Triple A online in vendita su Callmewine a prezzi imbattibili. Ogni etichetta racconta una storia fatta di passione, sacrifici e lavoro artigiano. Svela la storia che si nasconde dietro ogni vino Triple A e scegli l’etichetta ideale sull’enoteca online Callmewine.