Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Guado al Tasso - Antinori

Grandi vini da verdeggianti colline sul litorale tirrenico: Guado al Tasso, il nome bolgherese degli Antinori
Regione Toscana (Italia)
Anno fondazione 1934
Ettari vitati 320
Produzione annuale 1.565.000 bt
Indirizzo Guado al Tasso, 57022 Castagneto Carducci (LI)
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_10900_guado-al-tasso-antinori_89.jpg?v=1709220281

Guado al Tasso è la tenuta di Bolgheri di Antinori, una delle famiglie storiche del mondo del vino, che già nel 1385 si occupava di viticoltura in Toscana. Alle storiche proprietà nell’area del Chianti Classico, Antinori ha aggiunto nel corso degli anni altri possedimenti nel centro Italia, tra cui quello di Bolgheri. La tenuta Guado al Tasso si trova nello splendido territorio della costa toscana, un’area relativamente giovane nel panorama della tradizione della vitivinicola della regione, che ha cominciato a diventare famosa solo nel secondo dopoguerra. Le terre, poco adatte al Sangiovese, non erano ritenute di particolare pregio fino a quando non è cominciata coltivazione dei vitigni internazionali a bacca rossa d’origine bordolese o provenienti dalla Valle del Rodano.

La tenuta Guado al Tasso si estende complessivamente su una superficie di circa 320 ettari, nel cuore dell’anfiteatro bolgherese. La zona è prevalentemente pianeggiante e si trova tra il litorale tirrenico e i primi rilievi collinari che corrono paralleli alla costa e proteggono l’area dai venti freddi di nord-est. Il clima è tipicamente mediterraneo, caldo e sempre molto ventilato grazie alle dolci brezze del mar Tirreno. La vicinanza del mare dona all’atmosfera una luminosità incredibile, che rende la vegetazione e la vite rigogliosa. I suoli sono piuttosto eterogenei e sono prevalentemente composti da terre d’origine alluvionale, da sabbie, ciottoli, argille e limo, con presenza di scheletro.

In queste particolari condizioni pedoclimatiche, i vitigni a bacca rossa francesi hanno trovato una seconda casa. Il Cabernet Sauvignon, il Cabernet Franc, il Merlot, la Syrah e il Petit Verdot si esprimono su alti livelli qualitativi, potenza ed eleganza. Alle piacevoli note fruttate si uniscono sfumature di macchia mediterranea, tocchi balsamici, cenni minerali e iodati tipici del terroir bolgherese. È in questa terra che nascono alcuni dei vini rossi più prestigiosi in assoluto, famosi in tutto il mondo e simbolo dell’eccellenza italiana. Nonostante sia una terra fondamentalmente vocata alla coltivazione di uve a bacca rossa, a Bolgheri si coltiva con ottimi risultati anche il Vermentino e si producono interessanti vini rosati.

I vini di Guado al Tasso - Antinori
93 -@@-8-Wine Spectator
5 -@@-3-Bibenda
96 -@@-9-James Suckling
97 -@@-5-Veronelli
180,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-4-Espresso
95 -@@-7-Robert Parker
95 -@@-5-Veronelli
195,00 
91 -@@-5-Veronelli
91 -@@-7-Robert Parker
3 -@@-2-Vitae AIS
93 -@@-8-Wine Spectator
51,00 
92 -@@-8-Wine Spectator
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
49,50 
90 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-9-James Suckling
26,00 
95 -@@-9-James Suckling
4 -@@-2-Vitae AIS
95 -@@-8-Wine Spectator
96 -@@-7-Robert Parker
165,00 
89 -@@-8-Wine Spectator
95 -@@-11-Luca Maroni
14,90 
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-8-Wine Spectator
3 -@@-2-Vitae AIS
47,80 
4 -@@-4-Espresso
95 -@@-7-Robert Parker
5 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
210,00 
97 -@@-9-James Suckling
97 -@@-8-Wine Spectator
97 -@@-7-Robert Parker
5 -@@-3-Bibenda
175,00 
93 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling
88 -@@-8-Wine Spectator
94 -@@-11-Luca Maroni
120,00 
93 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-9-James Suckling
88 -@@-8-Wine Spectator
14,50 
93 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-9-James Suckling
88 -@@-8-Wine Spectator
53,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-11-Luca Maroni
89 -@@-8-Wine Spectator
15,80