Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Chablis

Lo Chablis è uno dei vini bianchi più illustri della Borgogna nonché uno dei paradigmi del suo genere. Ottenuto da uve Chardonnay, lo Chablis è un vino dalle caratteristiche ben marcate, è rinomato per un’ampia freschezza e una piacevole mineralità; è sorretto inoltre da note affumicate e dimostra un grande equilibrio. I vigneti di Chardonnay si estendono intorno all’omonima cittadina da cui prende il nome questo vino della Borgogna, situata al confine con l’Île de France, nell’estremo lembo settentrionale della regione. Il clima fresco della regione, caratterizzato da inverni rigidi e dal rischio di gelate primaverili, determina le particolarità dello Chablis, che si differenzia dagli Chardonnay più fruttati e morbidi prodotti nelle zone più calde e soleggiate, distinguendosi per il raffinato ed elegante equilibrio tra freschezza, mineralità e ricchezza aromatica. Una tra le più celebri interpretazioni a bacca bianca dell’eccellenza enologica francese! Scopri online sul sito di Callmewine l’ampia varietà di etichette di Chablis al miglior prezzo!

31 Risultati
89 -@@-9-James Suckling
24,50 € 20,90 
Promo
31,00 
92 -@@-9-James Suckling
52,50 
92 -@@-7-Robert Parker
91 -@@-9-James Suckling
48,00 € 42,00 
Promo
91 -@@-8-Wine Spectator
42,80 
29,60 
90 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-7-Robert Parker
93 -@@-9-James Suckling
172,40 
92 -@@-8-Wine Spectator
92 -@@-9-James Suckling
92 -@@-7-Robert Parker
146,90 
Pagina Precedente
Pagina successiva

Lo Chablis è uno dei vini bianchi più illustri della Borgogna nonché uno dei paradigmi del suo genere. Ottenuto da uve Chardonnay, lo Chablis è un vino dalle caratteristiche ben marcate, è rinomato per un’ampia freschezza e una piacevole mineralità; è sorretto inoltre da note affumicate e dimostra un grande equilibrio. I vigneti di Chardonnay si estendono intorno all’omonima cittadina da cui prende il nome questo vino della Borgogna, situata al confine con l’Île de France, nell’estremo lembo settentrionale della regione. Il clima fresco della regione, caratterizzato da inverni rigidi e dal rischio di gelate primaverili, determina le particolarità dello Chablis, che si differenzia dagli Chardonnay più fruttati e morbidi prodotti nelle zone più calde e soleggiate, distinguendosi per il raffinato ed elegante equilibrio tra freschezza, mineralità e ricchezza aromatica. Una tra le più celebri interpretazioni a bacca bianca dell’eccellenza enologica francese! Scopri online sul sito di Callmewine l’ampia varietà di etichette di Chablis al miglior prezzo!

Il vino Chablis: storia e tradizione della Borgogna

La zona di provenienza dello Chablis è l’area più settentrionale della Borgogna, a ridosso di un’altra grande regione vitivinicola d’Oltralpe, ovvero quella delle più illustri e nobili bollicine. I terreni, rispetto a quelli situati nella Côte-d’Or, sono ben diversi, ma la varietà a bacca bianca da cui è ottenuto non ne risente, anzi, è in grado di rivelare espressioni differenti e dalla personalità unica. Le caratteristiche dello Chablis sono inconfondibili e riguardano la freschezza e la sensazionale mineralità che sorprende il palato ed è anche percepibile al naso con la caratteristica nota di pietra focaia.

La storia enologica dello Chablis Francia inizia dalla colonizzazione del suolo transalpino operata dagli antichi romani, i quali erano soliti introdurre la coltivazione della vite nelle terre che conquistavano. A causa del clima continentale, caratterizzato da inverni particolarmente freddi, la vinificazione si prestava meglio a uve a bacca bianca. Una pratica insolita ma molto scenografica era quella di accendere stufe tra i filari per proteggere le viti dalle gelate notturne.

La prima citazione del vino Chablis risale al 510 d.C. e la sua diffusione si deve al lavoro di coltivazione e vinificazione dei vari ordini religiosi che operavano all’epoca. A seguito dell’invasione dei Vichinghi i monaci di Tours si stabilirono ad Auxerre, nei pressi di uno scalo fluviale che collegava la città con Parigi, scelta strategica che si rivelò fondamentale per il successo dello Chablis. Diverse fonti ne attestano la presenza anche nella vicina Inghilterra, da sempre grande consumatrice delle migliori interpretazioni enologiche francesi.

Dopo il repentino successo del vino Chablis vi fu un periodo di declino iniziato dalla distruzione dei vigneti ad opera degli Ugonotti e culminato con la diffusione della tanto temuta fillossera. A seguito dello sviluppo della ferrovia a Parigi iniziarono ad essere apprezzati anche altri vini e questo bianco venne messo sempre più in disparte. Ma fu proprio dalle ceneri di questo declino che ritornò sulla scena grazie ad interpretazioni che seppero attirare su di sé lo sguardo del mondo.

Dal 1950 iniziarono nuovamente a sorgere nella zona vigneti di Chardonnay, passando dai poco più di 500 ettari sino ai circa 4300 odierni. Un’incontrollata domanda di Chablis da parte dei consumatori curiosi di berlo fece sì che questo bianco divenisse il punto di riferimento del bere internazionale, oscurando così la vicina Côte de Beaune. Tra i più illustri viticoltori vi è Albert Pic, la più antica cantina interprete dello Chablis, che ha saputo raccontare l’essenza e la particolarità dei vari gioielli di questa incredibile zona, facendo sconfinare l’assaggiatore in sfere organolettiche indimenticabili.

La classificazione dello Chablis: un vino che viene dal freddo

La tradizione enologica del vino Chablis prevede l’utilizzo di solo acciaio durante tutte le fasi della sua vinificazione. Tuttavia, solamente negli ultimi anni, alcuni produttori come Olivier e Alice De Moor hanno introdotto in cantina l’utilizzo di botti o barrique, in grado di donare morbidezza e rotondità all’acidità intrinseca del fluido.

Come da tradizione francese, anche il vino Chablis ha le sue classificazioni, testimoniate dal sistema qualitativo dell’AOC dove si scala verso l’alto una piramide composta da più livelli:

  • Vielles Vignes, alla base della piramide qualitativa
  • Petit Chablis e Chablis che rappresentano più dell'80% della produzione
  • Chablis Premier Cru, prodotti solamente da dodici produttori
  • Chablis Grand Cru, i più ricercati, che constano solamente di sette vigneti

I terreni calcarei e marnosi, caratterizzati da fossili marini, cullano i frutti da cui si ottiene questo grande bianco. Proprio gli antichi reperti, racchiusi all’interno del suolo, sono responsabili delle note sapide e iodate avvertibili al sorso e all’olfatto.

In ambito gastronomico l’abbinamento con questo vino dona grande levatura a diversi pasti; infatti, lo Chablis si sposa bene con piatti a base di crostacei saporiti, carni bianche e filetti di pesce delicati accompagnati da verdure croccanti cotte al vapore.

I migliori Chablis dai grandi produttori

Lo Chablis è un vino bianco francese capace di adattarsi ad ogni occasione e momento, il prezzo infatti può variare da poche decine di euro a cifre più importanti.

Callmewine offre una ricca selezione di produttori tradizionali e non conosciuti in tutto il mondo, come:

  • Pic Albert, un grande classico che produce straordinari Chablis
  • Regnard, per chi ama Chablis dall’ottimo rapporto qualità-prezzo
  • De Moor Olivier e Alice, dedicato agli Chablis artigianali che affinano in legno

Questo fantastico vino bianco francese è uno tra i più solidi punti di riferimento della zona e caratterizzato da sfumature uniche che si legano con il terroir di provenienza e dell’affascinante leggenda che lo circonda.

Scopri e acquista lo Chablis a prezzi scontati in vendita online sul sito di Callmewine, l’enoteca di vino e champagne e delle più attente interpretazioni enologiche!