Altemasi

Una storia avvincente di bollicine di montagna

Altemasi, ossia vigneti tra i 450 e i 600 metri sul livello del mare. Dietro questa prestigiosa firma del Trento DOC si cela il Consorzio Viticoltori del Trentino, altrimenti noto come CAVIT, composto da 10 cantine sociali, le quali selezionano i terreni a quote più alte per ottenere spumeggianti etichette di pregio. Da più di sessant’anni il Consorzio supporta i soci nella produzione di vino di qualità attraverso la trasmissione e valorizzazione di una viticultura specializzata, che meglio si adatta alle difficoltà dovute alla pendenza dei vitigni, non senza l’aiuto di istituzioni tecnologiche come il rinomato Istituto Agrario di San Michele All’Adige (Fondazione Edmund Mach). Questa sistematica ricerca scientifica si rispecchia, inoltre, nell’espresso obiettivo di consegnare alle generazioni future un territorio integro e sano, preservando la biodiversità e i vitigni autoctoni.

Gli spumanti Altemasi sottolineano il profondo impegno per la sostenibilità che spinge a valorizzare il patrimonio e la tradizione locale con l’utilizzo di tecniche a ridotto impatto ambientale e a grande risparmio energetico. Le uve Chardonnay e Pinot Nero, vendemmiate esclusivamente a mano, crescono su terreni di natura fluvio-glaciale e vulcanica e sono influenzate da microclimi differenti che si integrano nei diversi paesaggi, dalle piane dell’Alto Adige fino alle vette del Brenta, dalle temperature miti dei suoi laghi fino a quelle più rigide delle Dolomiti. Ciò da luogo ad etichette di una personalità unica e sfaccettata, arricchita dalla rifermentazione in bottiglia e dai 15 ai 36 mesi di riposo sui lieviti.

I vini di Altemasi si caratterizzano per la grande finezza ed eleganza delle bollicine di montagna. Il bianco perlage che veste il giallo paglierino del Brut Riserva “Graal” è un leggero preludio agli avvolgenti sentori di agrumi, pera e mandorla sprigionati dal suo complesso bouquet, il Brut presenta, invece, un carattere più fresco e fruttato di mela verde in piacevole equilibro. Il Pas Dosè presenta leggere note di pan brioche accompagnate dal gusto elegante di pesca ed agrumi che si chiudono in una freschissima lunga nota di mandorla e vaniglia. Ottimi e diretti rappresentanti delle proprie zone di produzione, le etichette Altemasi ci restituiscono l’inaspettato calore del Trentino-Alto Adige.

Informazioni

Regione
Vini principali
Spumante Trento Doc
Anno fondazione
1950
Ettari vitati
5500
Produzione annua
60.000.000 bt
Enologo
Anselmo Martini, Paolo Turra, Fabrizio Marinconz, Guido Mattiello
Indirizzo
Via del Ponte, 45 - 38123 Ravina (TN)
Gli spumanti della cantina Altemasi