Falanghina del Sannio 'Svelato' Terre Stregate 2018

La Falanghina “Svelato” è un vino bianco morbido e fresco che incarna tutta la magia del territorio del Sannio Beneventano, con le sue storie ricche di fascino e mistero. Emana un bouquet di agrumi, frutta gialla ed erbe aromatiche e al sorso rivela un profilo rotondo e avvolgente, di buona freschezza e sapidità

9,20 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Falanghina del Sannio DOC
Vitigni
Falanghina 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Su terreni calcarei argillosi ricchi di scheletro sulle Colline Guardiesi a 400 metri di altitudine
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio
Affinamento
6 mesi in acciaio

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2018
3 / 3
Bibenda
2017

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

descrizione del sommelier

La Falanghina del Sannio “Svelato” è un vino bianco che ha saputo imporsi, negli ultimi anni, come una bella rivelazione del panorama enologico della Campania, ottenendo ottimi riconoscimenti dalla critica e dal pubblico. Viene prodotto nel Sannio Beneventano dai due giovani fratelli Carlo e Filomena Iacobucci, alla guida della cantina familiare chiamata Terre Stregate come omaggio alle antiche tradizioni orali e alle credenze popolari. Si racconta infatti che nel Beneventano fossero diffusi, in antichità, culti misterici delle dee Iside, Diana ed Ecate e che le streghe scegliessero questi territori come sede dei loro raduni notturni.

La Falanghina “Svelato” di Terre Stregate sembra appunto raccontare nel bicchiere queste atmosfere magiche e affascinanti, grazie ad un profilo aromatico delicato ma ricco e seducente. Le uve di Falanghina nascono dai tipici terreni collinari composti da argille e calcare ad un‘altitudine compresa tra i 400 e i 450 metri sopra il livello del mare. Nella fresca cantina sotterranea della famiglia Iacobucci le uve vengono diraspate e pigiate e il mosto sottoposto a fermentazione in vasche di acciaio. Un affinamento di 6 mesi in acciaio completa il processo produttivo e dà vita ad un’espressione fresca e semplice che rivela incisività e carattere.

Il vino “Svelato” di Terre Stregate si presenta in un colore giallo paglierino acceso e incanta l’olfatto con profumi di frutta gialla, agrumi, fiori bianchi ed erbe aromatiche. Al palato rivela freschezza e tensione, unite a buona morbidezza e giusta consistenza. Sentori delicati di frutta, glicine, agrumi ed erbe balsamiche arricchiscono un finale armonico e di buona persistenza. Queste caratteristiche svelano al mondo le potenzialità del territorio Beneventano, come un segreto custodito da lungo tempo dalla popolazione locale insieme ad altre storie magiche e affascinanti.

Colore Giallo paglierino luminoso

Profumo Fresco e di buona intensità, con note di frutta gialla, agrumi ed erbe aromatiche

Gusto Morbido, rotondo, di buona sapidità e freschezza, con ritorni aromatici fruttati

produttore: Terre Stregate

Vini principali
Falanghina, Greco, Fiano, Aglianico
Anno fondazione
1998
Ettari vitati
22
Produzione annua
80.000 bt
Enologo
Carlo Iacobucci
Indirizzo
Contrada Santa Lucia, 10 - 82034 Guardia Sanframondi (BN)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Frittura di pesce Frittura di pesce
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Pasta sugo di verdure Pasta sugo di verdure
  • Formaggi freschi Formaggi freschi