Pojer e Sandri

Idee, innovazioni e tecnologie all’avanguardia: gli artisti del vino in Trentino

Dal fortunato incontro tra Fiorentino Sandri, piccolo proprietario terriero, e Mario Pojer, enologo, nasceva nel 1975 la cantina Pojer e Sandri, destinata a fare storia nelle produzioni vinicole di pregio del Trentino. Nuove acquisizioni, investimenti in cantina, una serie di studi e di intelligenti sperimentazioni, sull’onda di un successo sempre crescente, hanno fatto della Pojer e Sandri una prestigiosa cantina tra la Valle dell’Adige e la Valle di Cembra.

Attualmente la proprietà di Pojer e Sandri vanta diversi vigneti sulle colline di Faedo, dove si coltivato i vitigni rossi, e altri vigneti in località Palai, a 700 m di altitudine, dove troviamo Chardonnay e Pinot Nero destinati al Metodo Classico. Lungo la collina sono disseminati altri vitigni bianchi e rossi, da cui nascono vini che alimentano la vasta gamma di etichette che la cantina offre, una più buona dell’altra.

La produzione della cantina Pojer e Sandri viene incontro alle esigenze di tutti i palati e di tutte le tasche. A partire dalla valorizzazione di vitigni come la Schiava, il Vin dei Molini e il Muller Thurgau, i due proprietari sono stati i pionieri di macchinari, metodi di coltivazione e sistemi di vinificazione che hanno fatto la storia, dimostrando un’instancabile volontà di innovare e di migliorare continuamente, distinguendosi come un grande esempio di complicità, amicizia, successo ma soprattutto di eccellenza enologica.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Pinot Nero, blend di vitigni internazionali e autoctoni
Anno di fondazione
1975
Ettari vitati
26
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
200.000 bt
Enologo
Mario Pojer
Indirizzo
Via Molini, 4 - 38010 Faedo (TN)

 

 

"Innovativi, geniali, quasi futuristici. Sono solo alcune delle doti che potremmo attribuire ai due protagonisti di questa realtà"

Guida Slowine 2015
I vini di Pojer e Sandri