Vigneti Massa

Timorasso e non solo: un eclettico e leggendario vignaiolo nei Colli Tortonesi

Walter Massa si può definire a tutti gli effetti come il padre e il pioniere del Timorasso dei Colli Tortonesi. Un vignaiolo indipendente e coraggioso che, dagli anni ’70 alla guida della cantina familiare, è riuscito a cambiare, ricostruire e rilanciare con successo il volto enologico di un intero territorio, quello dei Colli Tortonesi, ovvero di quel piccolo lembo di terra piemontese incastonato tra il Monferrato e l’Oltrepò. Il più grande merito di Walter Massa, diventato una figura quasi leggendaria e considerato come un guru e un maestro della zona, è stato proprio quello di rivitalizzare un vitigno autoctono a bacca bianca sempre sottovalutato, che in passato rischiava anche l’estinzione, il Timorasso, investendo fortemente sui di lui e intuendone le grandi potenzialità di dare alla luce vini emozionanti e di straordinaria longevità. Così le cantine Vigneti Massa hanno dimostrato, e dimostrano ancor oggi, come il Piemonte non sia soltanto terra di grandi rossi, ma anche patria di grandi bianchi dal forte potere di invecchiamento.

Vigneti Massa è il nome della cantina a conduzione familiare, fondata dagli antenati Massa nel 1879, che oggi vanta un proprietà di 23 ettari sulle colline di Monleale, a circa 300 metri di altitudine. Troviamo i vitigni più tipici del territorio: Barbera, Croatina, Freisa, ma soprattutto il Timorasso, a cui sono riservati ben 10 ettari. In linea con la lunga tradizione familiare e territoriale, questi vigneti sono coltivati con scrupolosa attenzione e buonsenso contadino, limitando al minimo i trattamenti. Contrario ad ogni forma di burocrazia e sempre controcorrente, Walter è convinto che il vino si faccia in vigna e in cantina, non con marchi e documenti, per questo ha scelto di non ricorrere forzatamente a denominazione riportate in etichette, forte della sua fama consolidata di vero artigiano del vino.

Il cardine della produzione della cantina Vigneti Massa è rappresentato dal Timorasso, che oggi con il nome di Derthona è conosciuto in tutta Italia come vino bianco tipico dei Colli Tortonesi. Non mancano però neanche grandi vini rossi, prodotti con Freisa, Barbera o Croatina, si tratta in questo caso di vini espressivi e non convenzionali, frutto della maestria e dell’estro creativo di W. Massa: vere e proprie perle enologiche di un territorio dalle altissime potenzialità!

Informazioni

Regione
Anno fondazione
1879
Ettari vitati
23
Produzione annua
130.000 bt
Indirizzo
Piazza Capsoni, 10 - Monleale (AL)

"Walter Massa, da quando ha iniziato a guidare l'azienda di famiglia alla fine degli anni Settanta, ha cambiato il pensiero enologico di questo territorio, credendo in un vitigno autoctono come il Timorasso"

Guida Slowine 2016
I vini di Vigneti Massa