Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Bianco 'Tenuta Jossa' Cantine Astroni 2020
2 -@@-6-Slowine
88 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling

Bianco 'Tenuta Jossa' Cantine Astroni 2020

Cantine Astroni

"Tenuta Jossa" di Cantine Astroni è un vino bianco campano da uve Falanghina e piccola parte Fiano che viene maturato brevemente in acciaio e almeno 8 mesi in anfora. Al naso si esprime su note di miele, foglia di pomodoro, sfumature vulcaniche e note di mare. Ha un carattere profondo e puto, di tagliente freschezza e trama salina

30,60 

Caratteristiche

Denominazione

Campi Flegrei DOC

Vitigni

Falanghina 90%, Fiano 10%

Tipologia

Gradazione alcolica

12.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica in acciaio e in anfora per due settimane

Affinamento

In acciaio sui lieviti e almeno 8 mesi in anfora

Filosofia produttiva

Fatti in anfora

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL BIANCO 'TENUTA JOSSA' CANTINE ASTRONI 2020

Il Bianco “Tenuta Jossa” delle Cantine Astroni prende vita in un luogo leggendario: la porta degli inferi, come erano chiamate dagli antichi Greci le solfatare dei Campi Flegrei, una terra che brucia e guarda il mare di fronte a sé e Napoli, sullo sfondo del Vesuvio, volgendosi verso sud est. Intorno, l’antro della Sibilla e il lago di Averno parlano ancora di misteri e di riti pagani: gli Etruschi e poi i Sanniti e infine i Romani furono le popolazioni che via via si stanziarono in queste zone, portandole ad un grande splendore. L’etichetta è dedicata ai fondatori della cantina, Don Giovanni e Donna Luisa, che diedero il via ad una vitivinicoltura di profilo professionale, partendo dall’azienda della generazione precedente, negli anni immediatamente successivi il secondo conflitto mondiale.

“Tenuta Jossa” è la più recente acquisizione di Cantine Astroni: una vigna estesa su circa 3 ettari nella microzona di Camaldoli, entrata tra le proprietà della famiglia Varchetta nel 2012. Il 50% di questo appezzamento è piantato con l’autoctona Falanghina: si tratta di viti provenienti da selezione massale e non innestate, cui il suolo di matrice vulcanica consente la sopravvivenza a piede franco. L’allevamento avviene sopra sei terrazzamenti digradanti dai 220 ai 200 metri di altitudine sul livello del mare, con orientamento dei filari nord-sud. In cantina si procede all’assemblaggio del 90% di Falanghina con un saldo di 10% di Fiano e ad una vinificazione differenziata: un terzo delle uve fermenta in acciaio, un terzo in anfora e un terzo in Clayver, una botte in ceramica; le fermentazioni sono svolte dai lieviti indigeni selezionati all’interno dell’azienda. Dopo un periodo di affinamento di 8 mesi nei diversi contenitori, il bianco riposa in bottiglia un ulteriore anno.

L’aspetto del Bianco “Tenuta Jossa” di Cantine Astroni è luminoso, di un colore giallo tendente al dorato. I richiami marini non si fanno attendere al naso, sopra uno sfondo maturo di frutta a polpa gialla e dolce di miele. Intriganti appaiono i sentori agrumati di cedro e vegetali di foglia di pomodoro, uniti a sensazioni di cera d’api e tocchi fumé. Il sorso è tagliente, dissetante, impostato su una netta verticalità salina e una freschezza fuori misura. Una creazione di costiera nel vero senso della parola, che deve richiamare immediatamente i piatti di mare: uno su tutti, spaghettoni in bianco alle vongole veraci

Colore

Giallo paglierino limpido

Gusto

Tagliente, puro, profondo, salino e molto fresco

Profumo

Note di miele d'acacia, frutta a polpa gialla, richiami vegetali e marini