Skerk

Bianchi macerati e rossi territoriali: ritratti emozionanti di Carso firmati Sandi Skerk

L'Azienda vinicola Skerk è stata fondata nel 1990 e si trova in una zona arida e difficile dell'Altopiano Carsico, a 250 metri sul livello del mare. I sei ettari di vigneto, posti in zone impervie e poco accessibili, godono di un clima mite e temperato, dovuto alla vicinanza del mare e il loro terreno rosso, brullo e sassoso è ricco di calcare e di ferro, elementi essenziali per la produzione di uve di qualità. In vigna i trattamenti invasivi sono banditi e anche in cantina si privilegiano procedimenti assolutamente naturali. La cantina stessa è una grotta scavata nella roccia calcarea che, assicurando un giusto equilibrio tra umidità e temperatura, permette una perfetta maturazione dei vini in fusti di rovere.

I vitigni coltivati sono la Vitovska, autoctona del territorio del Carso e coltivata fin dai tempi antichi solo in quella zona, la Malvasia e i vitigni internazionali Sauvignon e Pinot Grigio. Amore e rispetto per la propria terra, duro lavoro e tanti sacrifici sono premiati dalla produzione di uve eccezionali che danno vita a vini splendidi, unici come la Vitovska, che viene prodotta dal vitigno omonimo in purezza e l'Ograde, formato da un sapiente connubio di Vitovska, Malvasia, Sauvignon e Pinot Grigio; questi vini hanno ormai conquistato il favore incondizionato del pubblico e della critica a livello nazionale ed internazionale.

Informazioni

Vini principali
Vitovska, Malvasia e Sauvignon
Ettari vitati
7
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
22.000 bt
Enologo
Sandi Skerk
Indirizzo
Località Prepotto, 20 - Duino Aurisina (TS)

"Solare e appassionato, cultore e portavoce dell'unicità del Carso, Sandi Skerk si occupa da quasi 20 anni dell'azienda di famiglia, seguendo un processo di evoluzione continua che si incontra, vendemma dopo vendemmia nei suoi vini"

Guida Slowine 2020
I vini di Skerk