Ruggeri

L'oro della Valdobbiadene: una cantina grande firma del Prosecco

La cantina Ruggeri è uno dei più grandi punti di riferimento nel mondo del Prosecco, grazie ad un percorso di continua ricerca della qualità cominciato nel 1950 per volontà di Giustino Bisol, oggi quasi centenario. Giustino ha avuto il merito di guidare personalmente la crescita della qualità e del prestigio del Prosecco di Valdobbiadene in tutto il mondo, portando il nome di Ruggeri nella ristretta cerchia dei grandi produttori di vino italiani. Dei suoi oltre 70 anni di attività nel mondo del vino ne parla così: "sono volati via in un lampo, perchè ho sempre amato intensamente il mio lavoro".

Oggi la cantina Ruggeri è guidata da Paolo Bisol insieme ai figli Giustino e Isabella, impegnati nella produzione di Prosecco di altissima qualità a partire da 17 ettari di proprietà e dalle uve provenienti da 110 piccoli conferitori insediati nelle migliori zone della Valdobbiadene. I vigneti della famiglia Bisol sono disposti in piccoli appezzamenti caratterizzati da pendenze talmente ripide da esigere operazioni di raccolta e di allevamento rigorosamente manuali, tanto da far parlare di viticoltura eroica in Valdobbiadene.

Giall'Oro, Cartizze, Vecchie Viti e, soprattutto, Giustino B. sono i nomi dei più celebri e prestigiosi Prosecco di casa Ruggeri, da annoverare tra le più alte espressioni di tutta la Valdobbiadene. Si tratta di spumanti dotati di un potenziale di invecchiamento fuori dal comune, inedito nel mondo Prosecco, che ha contribuito a consolidare la fama e la fortuna della cantina Ruggeri.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Prosecco, Cartizze
Anno di fondazione
1950
Ettari vitati
17.0
Produzione annua
1000000 bottiglie
Enologo
Fabio Roversi
Indirizzo
Via del Pra' Fontana, - Valdobbiadene (TV)

 

 

"Avere una gamma di vini ampia e non sbagliare un colpo significa dimostrare un notevole livello di professionalità"

Guida Slowine 2015
Il Prosecco di Ruggeri