Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Etna Rosso

Dall’occhio del grande vulcano per secoli si sono susseguite eruzioni laviche che hanno contribuito a connotare un territorio unico nel suo genere. Dai terrazzamenti costruiti dalle sue pendici fino a centinaia di metri di altitudine, si produce un vino di grande distinzione: l’Etna Rosso. Nasce da vitigni rossi autoctoni, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, coltivati con forma di allevamento ad alberello su un suolo di composizione vulcanica. Un terroir di rara bellezza, che unito alla mano di moderni produttori, ha permesso di innalzare questa tipologia tra i gradini più alti dei grandi rossi italiani. Nonostante l’antica origine, il suo successo è recente ed è in continua crescita. Molto spesso affinato in botte, si distingue per il profilo caldo e robusto, tipico e intenso, come il grande vulcano da cui sgorga.

90 Risultati
95 -@@-14-Decanter
93 -@@-9-James Suckling
14,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
92 -@@-5-Veronelli
2 -@@-6-Slowine
27,90 
95 -@@-14-Decanter
3 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
15,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
23,50 
91 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
26,50 
3 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
14,50 
91 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
25,50 
93 -@@-9-James Suckling
93 -@@-11-Luca Maroni
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
21,50 € 18,20 
Promo
97 -@@-9-James Suckling
44,40 
91 -@@-10-Wine Enthusiast
92 -@@-5-Veronelli
93 -@@-9-James Suckling
91 -@@-7-Robert Parker
23,00 
4 -@@-2-Vitae AIS
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-7-Robert Parker
27,20 
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-7-Robert Parker
23,90 
4 -@@-3-Bibenda
90 -@@-8-Wine Spectator
91 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
19,40 
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-9-James Suckling
2 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-7-Robert Parker
17,50 € 15,30 
Promo
93 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling
20,00 
88 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
93 -@@-7-Robert Parker
21,80 
2 -@@-1-Gambero Rosso
5 -@@-3-Bibenda
96 -@@-7-Robert Parker
94 -@@-9-James Suckling
69,90 
93 -@@-9-James Suckling
90 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
14,90 
90 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
29,00 
92 -@@-9-James Suckling
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
89 -@@-7-Robert Parker
22,00 
92 -@@-9-James Suckling
3 -@@-1-Gambero Rosso
22,00 
3 -@@-2-Vitae AIS
90 -@@-14-Decanter
4 -@@-3-Bibenda
29,50 
4 -@@-3-Bibenda
17,00 
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
23,50 
13,50 
92 -@@-14-Decanter
2 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
16,00 
3 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
93 -@@-9-James Suckling
29,60 
92 -@@-7-Robert Parker
29,00 
4 -@@-2-Vitae AIS
3 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-5-Veronelli
39,00 
3 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-9-James Suckling
5 -@@-3-Bibenda
94 -@@-5-Veronelli
51,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-5-Veronelli
35,00 
92 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
89 -@@-5-Veronelli
20,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
22,40 
94 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
57,50 
93 -@@-8-Wine Spectator
94 -@@-5-Veronelli
95 -@@-9-James Suckling
3 -@@-2-Vitae AIS
75,00 
91 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-7-Robert Parker
45,00 
94 -@@-9-James Suckling
90 -@@-11-Luca Maroni
94 -@@-14-Decanter
92 -@@-10-Wine Enthusiast
64,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
58,00 
97 -@@-9-James Suckling
112,50 
97 -@@-10-Wine Enthusiast
2 -@@-1-Gambero Rosso
135,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
100,00 
90 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
100,00 
Pagina Precedente

Dall’occhio del grande vulcano per secoli si sono susseguite eruzioni laviche che hanno contribuito a connotare un territorio unico nel suo genere. Dai terrazzamenti costruiti dalle sue pendici fino a centinaia di metri di altitudine, si produce un vino di grande distinzione: l’Etna Rosso. Nasce da vitigni rossi autoctoni, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, coltivati con forma di allevamento ad alberello su un suolo di composizione vulcanica. Un terroir di rara bellezza, che unito alla mano di moderni produttori, ha permesso di innalzare questa tipologia tra i gradini più alti dei grandi rossi italiani. Nonostante l’antica origine, il suo successo è recente ed è in continua crescita. Molto spesso affinato in botte, si distingue per il profilo caldo e robusto, tipico e intenso, come il grande vulcano da cui sgorga.

La Storia dell’Etna Rosso

Il vino Etna Rosso viene prodotto nei territori etnei della provincia di Catania e le origini risalgono alla colonizzazione greca della Sicilia, in cui compaiono le prime testimonianze di comunità agricole che coltivavano l’uva. Nei secoli successivi non abbiamo documenti validi in grado di accertare la storia e l'evoluzione del vino siciliano e di come sia arrivato fin sulle pendici del vulcano.

Lo scritto De Naturali Vinorum Historia, pubblicato nel 1596 da Andrea Bacci, è il primo a fare riferimento alla dolcezza dei prodotti del catanese e come il vulcano abbia influenzato la loro storia. A cavallo tra il XVIII e XIX secolo si ricorda la contea di Mascali che contava un territorio molto esteso, di cui una parte vitata, che si distendeva dal messinese fino a toccare le pendici nord. Proprio in questo periodo si rimanda alle prime attestazioni dello storico vitigno Nerello Mascalese. Soltanto a partire dai primi dell‘800 si inizia a rivalutare l’uva etnea, ampliando il suo territorio vitato. La storia però deve fare i conti con le eruzioni del vulcano che, insieme alla difficoltà di crescere viti in un terreno ripido e ostile, rende la produzione poco costante e altalenante. Nascono così i terrazzamenti come primo rimedio agli ostacoli dovuti alla conformazione del territorio. Non basta, perché negli anni successivi si assiste al fenomeno invasivo della filossera, che fortunatamente non arriva sull’Etna, grazie alla morfologia dei suoi terreni, ma distrugge tutti le viti circostanti, facendo crollare drasticamente la produzione nel resto della Sicilia.

Con l’affinamento delle tecniche, la professionalità di grandi produttori e la nascita di cantine competenti questa tipologia acquista gran valore qualitativo, divenendo così Etna Rosso Doc, riconoscimento ottenuto l'11 agosto 1968. Al giorno d’oggi è una delle più celebri, apprezzate e moderne espressioni italiane.

Il Disciplinare

L’Etna DOC Rosso è tra le denominazioni più antiche d’Italia ed è stata la prima ad essere riconosciuta nel 1968 in Sicilia. Rivisitato e riemesso negli ultimi anni, il disciplinare di questo vino rosso consente la produzione a partire dal vitigno simbolo del vulcano: il Nerello Mascalese usato al minimo all’80% che può essere integrato con Nerello Cappuccio fino al 20% e con altri vitigni locali, purché non superino il 10%. Il suo areale di coltivazione si estende in 20 comuni in provincia di Catania ed è caratterizzato dalla presenza di 133 contrade, di cui 46 nel famoso comune di Castiglione di Sicilia. Tra le più note troviamo le contrade a nord: Feudo di Mezzo, Santo Spirito e Rampante a Castiglione e San Lorenzo a Randazzo. Di grande pregio in questo ambito il Pietradolce Etna Rosso, che proprio in queste aree cura le sue viti, regalando un nettare di grande pregio.

Il disciplinare non specifica le norme sul processo di affinamento, che può così svolgersi, a seconda dello stile del produttore, in botti di legno, in contenitori d’acciaio, nelle tradizionali vasche di cemento o addirittura in anfore di terracotta. Tuttavia consente la menzione “Riserva” se invecchiato per almeno 4 anni, di cui almeno 12 mesi in legno.

Caratteristiche Organolettiche e Abbinamenti

L'Etna Doc Rosso Viene principalmente coltivato sul versante nord del vulcano per il clima più mite e per le ottime escursioni termiche. È prodotto a partire dal Nerello Mascalese, un vitigno di pura eleganza e finezza che per le sue caratteristiche è stato spesso avvicinato al Pinot Nero, al punto che alcuni autori lo soprannominano “Borgogna del Mediterraneo”. I colori sono tenui e variano da tonalità granate più scure a colori rosso rubino in base alla durata e alla tipologia di affinamento. Il bagaglio aromatico varia, ma conserva sempre i tratti distintivi legati alla classe e alla delicatezza olfattiva. Il profilo fruttato è quasi sempre il più tangibile e corrisponde a piccoli frutti rossi come ribes, more selvatiche e ciliegie. Il sottobosco, la viola, le spezie aromatiche, la grafite, il cacao e la liquirizia sono altre note riscontrabili, che contribuiscono ad arricchire anche l’olfatto più esigente. I terreni, frutto del susseguirsi millenario di eruzioni di lava, conferiscono delicate e piacevoli note minerali, così come la vicinanza del mare che gli dona piacevoli sentori marini.

Negli ultimi anni l’Etna Rosso DOC sta vivendo un periodo di grande riscoperta e valorizzazione, dovuta anche all’abbinamento con i piatti locali. Si accosta perfettamente alle pietanze della tradizione siciliana, come gli arancini al ragù di carne, gli involtini alla messinese, il brociolone palermitano e la tradizionale caponata. Si sposa bene anche con formaggi stagionati, affettati misti della zona e primi piatti come pasta alla norma e ravioli di carne alle mandorle, ma anche con filetti pregiati e carne alla griglia sa regalare grandi emozioni.

Per gli amanti del mondo enologico e della buona cucina su Callmewine trovate una vasta selezione dei grandi vini siciliani in vendita online. Comprate al miglior prezzo Etna Rosso e scoprite tutte le sue caratteristiche sull'enoteca online di Callmewine.