Domaine des Comtes Lafon

Legame storico indissolubile con la Borgogna

Il Domaine des Comtes Lafon si trova a Meursault, in uno dei terroir più famosi della Côte de Beaune. Si tratta di una classica realtà familiare fondata da Jules Lafont nel lontano 1923. Oggi è la terza generazione, rappresentata da Dominique Lafont che gestisce la proprietà. La tenuta si estende complessivamente su poco più di 16 ettari, suddivisi in molte piccole parcelle tutte gestite nel massimo rispetto dell’ambiente, applicando i principi dell’agricoltura biologica e biodinamica, con l’obiettivo di mettere in risalto le sfumature espressive del terroir. Il parco vigne è di livello assoluto ed è ripartito sul territorio di quattro comuni e di quindici famose denominazioni. A Meursault: Meursault Village, Clos de la Barre, Désirée, Charmes, Goutte d'Or, Porusots, Bouchères, Genevrières, Perrières e Volnay Santenots-du-Milieu. A Volnay: Champans e Clos des Chênes. A Monthélie: Monthélie-les-Duresses e Monthélie Blanc. Infine, a Chassagne-Montrachet: Montrachet

Per quanto riguarda la viticoltura, le parcelle situate nei territori comunali di Meursault, Puligny e Montrachet sono coltivate con Chardonnay, mentre quelle di Volnay et Monthélie con Pinot Noir. Come da consuetudine della Borgogna, tutte le vigne sono piantate con l’alta densità d’impianto di 10.000 ceppi per ettaro, in modo da favorire la competizione tra le piante e costringerle a scendere in profondità con le radici alla ricerca di acqua e sostanze nutritive. I vigneti hanno un’età media di circa 30 anni e sono stati creati quasi tutti con una selezione massale delle piante più vecchie della tenuta. Nel 1992 sono stati eliminati diserbanti e sostanze chimiche. Dopo i tre anni di conversione, nel 1998 il Domaine ha ottenuto la certificazione biologica e dal 1995 si utilizzano anche pratiche dell’agricoltura biodinamica. Tutte le lavorazioni in vigna si svolgono manualmente, dalla potatura invernale fino alla vendemmia.

In cantina arrivano solo i migliori grappoli selezionati in vigna, che vengono ulteriormente controllati sul tavolo di cernita prima di procedere alla vinificazione, in modo da utilizzare solo uve perfettamente sane e mature. Per quanto riguarda i vini bianchi, si procede a una pressatura soffice. La fermentazione si svolge direttamente in barrique con lieviti indigeni nelle cantine del Domaine, che godono di condizioni di temperatura e umidità costanti e perfette. Il vino svolge la malolattica è si affina in legno per un periodo di circa 18-22 mesi con periodici bâtonnage. La vinificazione dei rossi avviene con una percentuale maggioritaria di uve diraspate e con una parte di uve a grappolo intero, in relazione alle caratteristiche del millesimo. Al termine della fermentazione con macerazione sulle bucce, il vino matura in barrique per 18-22 mesi.

Altre informazioni

Anno fondazione
1894
Ettari vitati
16.3
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
80.000 bt
Indirizzo
Rue Pierre Joigneaux, 5 - 21190 Meursault, France
I vini di Domaine des Comtes Lafon