Girlan

Dagli stupendi borghi vinicoli dell'Alto Adige: vini territoriali nel rispetto della natura e delle tradizioni

La cantina Girlan sorge in località Cornaiano, anticamente chiamata Girlan, un borgo famoso fin dal Medioevo per i suoi vini, localizzato sul Monte di Mezzo, non lontano da Bolzano e dal Lago di Caldaro. La cantina venne fondata nel 1923 da 23 soci, e oggi, dopo anni di amore incondizionato per questo territorio, i soci sono diventati 200 e gli ettari coltivati ben 215. Dunque una storia di successo e dalla lunga tradizione, che, da piccola realtà fondata da pochi soci, si è poi trasformata in una grande cantina, acquistando anno dopo anno i migliori appezzamenti dell’Oltradige e della Bassa Altesina, diventando così un punto di riferimento dell’intera zona. Un progetto ambizioso e importante che punta a raggiungere grandi vette e, come ha dimostrato nel passato, possiede tutte le carte in regola per poter diventare una bandiera del mondo vitivinicolo italiano. La cantina ripercorre le sue origini in chiave moderna con uno sguardo sul futuro, insomma Girlan è la gloria del passato, il successo del presente e la certezza del futuro.

I vigneti della Girlan cantina sono dislocati su dolci e ventilati pendii, immersi nella quiete delle Dolomiti e baciati dal quel timido sole che permette di far maturare lentamente i grappoli. Le viti sorgono ad altitudini che variano dai 450 a 500 metri fra San Michele e la Piana dell'Adige. I terreni sono particolarmente vocati per la coltivazione delle uve, non solo per la presenza di marne ed argille, ma soprattutto per il clima caratterizzato da notevoli escursioni termiche sia giornaliere che stagionali. Gschleier, Plattenriegl, Montiggl, Mazzon sono i nomi dei borghi vinicoli dove sorgono i più importanti vigneti della cantina, quelli che offrono le migliori uve per la produzione di vini territoriali e di grande tipicità, figli di un vocatissimo terroir.

La filosofia si può riassumere in poche parole, quelle usate dalla cantina per promuovere i propri vini: "produrre vino è come compiere un viaggio dal passato al futuro, rispettando sempre l'ambiente naturale in cui si vive, con le sue regole e le sue tradizioni". Le etichette firmate Girlan sono infatti delle fedeli espressioni del territorio altoatesino: vini ricchi di personalità, equilibrati, pieni di aromi e profumi e liberi di esprimersi, fuori da qualsiasi tipo di forzatura. Solo così si possono regalare emozioni uniche e indescrivibili che svelano dietro ogni sorso un territorio, una storia e una passione per il vino.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Sauvignon, Gewurztraminer, Pinot Bianco, Lagrein, Pinot Nero
Anno di fondazione
1923
Ettari vitati
215
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
1.000.000 bt
Enologo
Gerhad Kofler
Indirizzo
Via San Martino, 24. 39057 Cornaiano (BZ)

 

 

"La proposta aziendale, ogni anno più convincente, vanta etichette dal gusto classico e di grande personalità minerale, scevre da qualsivoglia inutile ornamento"

Guida Bibenda 2015
I vini della Cantina Girlan