Damijan Podversic

Un colosso del Collio Goriziano

Damijan Podversic rappresenta un solido punto di riferimento per tutti gli appassionati di orange wine. La tenuta si trova nella regione del Collio goriziano, al confine con la Goriška Brda slovena, in una delle zone più vocate della nostra penisola per la viticoltura e in particolare per le uve a bacca bianca. A soli quarant’anni Damijan Podversic può già vantare un’incredibile esperienza. Ha cominciato da giovane ad occuparsi dei pochi vigneti di famiglia, imparando tutto ciò che si poteva apprendere sul vino dal suo unico maestro: Josko Gravner. Ad affiancarlo nella complicata gestione della cantina-abitazione è la moglie Elena, che da anni rappresenta un punto di riferimento assoluto per Damijan. I vigneti più importanti della cantina, oltre alle piccole parcelle sparse nel Collio, sono situati sui boscosi pendii rivolti a sud del Monte Calvario, alle porte di Gorizia, in un ambiente incontaminato che è perfetto per far crescere delle uve sane e ricche di gusto. Si tratta di una proprietà con un’estensione complessiva di una decina di ettari, suddivisi in diverse parcelle, per buona parte situate sui rilievi collinari che salgono verso il monte Calvario. I vini di Damijan Podversic sono espressione pura e naturale dell’uva e sono realizzati con lunghe macerazioni, proprio per conservare l’integrità del frutto, secondo le più antiche tradizioni di queste terre.

La zona del Collio è connotata da un microclima molto particolare, dal carattere quasi mediterraneo. La catena delle Prealpi Giulie tiene al riparo l’area dalle perturbazioni e dalle correnti di aria fredda che scendono da nord-est. La vicinanza del litorale adriatico consente alle brezze marine di risalire nell’entroterra e di mitigare le temperature, tenendo i grappoli sempre asciutti e ben ventilati. I terreni sono molto vocati. Sono suoli pietrosi e molto drenanti, composti da antiche sedimentazioni d’origine marina di arenarie e marne, con poca materia organica ma ricchi di elementi minerali preziosi per il sostentamento della vite.

Da sempre legato alle più antiche consuetudini del territorio, Damijan Podversic coltiva i vitigni tipici locali: la Ribolla Gialla, la Malvasia istriana, il Friulano, il Pinot Grigio, lo Chardonnay e per quanto riguarda i rossi, il Merlot e il Cabernet Sauvignon. Le vigne sono gestite con estrema cura e attenzione, seguendo i principi dell’agricoltura biologica. Le vendemmie avvengono a piena maturazione fenolica, in modo da portare in cantina uve ricche di aromi. Le vinificazioni sono condotte con lunghe e pazienti macerazioni sulle bucce, in modo da consentire estrazioni complete degli aromi. Tutto il processo è molto semplice e naturale, con un utilizzo basso di solfiti, in modo da proporre vini sani, genuini e realizzati secondo il miglior spirito artigianale.

 

Altre informazioni

Anno fondazione
1988
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
32.000 bt
Enologo
Natale Favretto
Indirizzo
Via Brigata Pavia, 61 - 34170 Gorizia (GO)

"L'energia che sprigiona Damijan Podversic è difficilmente quantificabile, e ora che sul monte Calvario la nuova cantina viaggia all'unisono con l'ecosistema e le vigne circostanti tutto si tiene: qui si continua a tracciare un sentiero affascinante, solco di riferimento per il vino friulano e non solo"

Guida Slowine 2022

I vini di Damijan Podversic