La Raia

La capacità di riscrivere la storia del Gavi

La Raia, cantina situata a Novi Ligure, nasce nel 2003, grazie a Giorgio Rossi Cairo, che decide di acquistare delle vigne con lo scopo di impiantarvi il vitigno autoctono di quella zona del Piemonte: il Cortese di Gavi. Spinto dai figli Caterina e Piero, nel giro di breve tempo abbraccia l’agricoltura biodinamica, a marchio Demeter, con lo scopo di trasferire all’uva, e di conseguenza al vino, tutte le caratteristiche organolettiche derivate dal terroir.

Con il passare degli anni l’Azienda si è rapidamente ingrandita, sino agli attuali 180 ettari, nei quali, oltre alle vigne, si trovano boschi, terreni seminativi e pascoli, dove la cantina alleva anche mucche. Parallelamente all’attività vitivinicola, Caterina Rossi Cairo, dedita ad iniziative legate all’infanzia, ha promosso la nascita di un'associazione onlus per la promozione della pedagogia steineriana, e a questo scopo ha creato nell’ambito della fattoria un piccolo asilo di due stanze.

Molto interessante la cantina, attrezzata con i più moderni macchinari per la produzione del vino, e caratterizzata, sotto il profilo architettonico, da una grande parete in cristallo, attraverso la quale si vedono i vasi vinari e le pareti costruite con terra battuta, l’antica tecnica del pisé.

Piero Ballario è il creatore dei vini de La Raia; i Gavi prodotti in questa cantina derivano da una sua felice intuizione e dalla qualità delle uve della cantina: sono dei bianchi ricchi di aromi e molto longevi che hanno conquistato vasti consensi di pubblico e di critica.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Gavi
Anno di fondazione
2003
Ettari vitati
42
Produzione annua
180.000 bt
Enologo
Piero Ballario
Indirizzo
Strada Monterotondo, 79 - 15067 Novi Ligure (AL)
I vini di La Raia