Alvear

Vini tradizionali e intensi dalla cantina più antica dell'Andalusia

Fondata nel 1729 da Don Diego de Alvear y Escalera a Montilla, Alvear è la cantina più antica dell’Andalusia e gode di fama internazionale. Nella conduzione della cantina si sono succedute otto generazioni, ciascuna delle quali ha contribuito alla sua modernizzazione sul piano tecnologico e alla conservazione e valorizzazione della varietà Pedro Ximénez.  

Il vigneto di Alvear, immerso tra dolci colline e pendii, si estende per 300 ettari nella zona Sierra de Montilla e vede la coltivazione solamente di Pedro Ximénez. Questa è la varietà che caratterizza il territorio ed è molto ricca di zuccheri naturali, tanto che il vino ottenuto dalle sue uve può raggiungere i 15 gradi senza aggiunta di alcol. In questa zona sono presenti due tipi di terreno: l’Albero e l’Arenas. Il primo è calcareo e molto permeabile: questo consente alle viti di attingere alle scorte d’acqua durante le lunghe estati aride. Il secondo tipo di terreno è costituito in gran parte da sabbia, con un po’ di argilla e calcare. Il clima è caratterizzato da forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, da estati calde e inverni freddi.

Il vino di Alvear viene ottenuto da uve lasciate appassire al sole, poi viene fatto maturare per 5 anni in botti di rovere americane attraverso il metodo "criaderas y soleras", tradizionalmente utilizzato in Andalusia. Quelli della cantina Alvear sono vini sorprendenti, che racchiudono l’essenza di un territorio unico. 

Informazioni

Vini principali
Pedro Ximenez
Anno fondazione
1729
Ettari vitati
300
Indirizzo
Avenida de María Auxiliadora, 1 - 14550 Montilla, Córdoba
I vini della cantina Alvear