Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Marco Sara

Friuli con le idee chiare: una giovane rivoluzione enologica nei Colli Orientali
Regione Friuli Venezia Giulia (Italia)
Anno fondazione 1954
Ettari vitati 8
Produzione annuale 25.000 bt
Indirizzo Via dei Monti, 3 - Savorgnano del Torre - 33040 Povoletto (UD)
Enologo Marco Sara
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_10400_marco-sara_159.jpg?v=1709220539

La cantina di Marco Sara è un esempio di come attraverso pratiche artigianali e sostenibili si possano realizzare vini puliti, dinamici e di grande finezza. Marco prese in mano le redini dell’antica tenuta di famiglia nel 2000 affermandosi nel giro di pochi anni all’interno del panorama enologico dei Colli Orientali del Friuli. La tenuta è localizzata precisamente a Savorgnano del Torre, nella parte più occidentale e fresca dei Colli, zona da sempre vocata alla produzione di vini passiti e muffati. Non a caso, il primo vino prodotto da Marco è stato un Picolit da uve botritizzate, ancora oggi tra i simboli della selezione del produttore.

Marco Sara gestisce all’incirca 8 ettari di vigneti circondati da bosco e dedicati quasi esclusivamente a varietà tradizionali come il Picolit, il Verduzzo, la Ribolla Gialla, il Friulano, lo Schioppettino e il Refosco dal Peduncolo Rosso, ma anche a un vitigno internazionale che nel territorio del Friuli-Venezia Giulia si è adattato in maniera eccezionale: il Cabernet Franc. Le piante poggiano su ripide colline terrazzate situate a un’altitudine compresa tra i 175 e i 350 metri sul livello del mare e beneficiano della cosiddetta “ponca”, o “flysh”, tipologia di suolo costituita da un’alternanza di strati di marna e arenaria di origine eocenica, molto adatta a una viticoltura di qualità. La conduzione agronomica è basata sul rispetto della salute delle piante, della terra e dell’ambiente, obiettivo perseguito attraverso l’esclusione di prodotti chimici di sintesi e l’impiego di pratiche come il sovescio, secondo i principi dell’agricoltura biologica. Indipendentemente che si tratti di uve bianche o rosse, le fermentazioni si realizzano grazie al solo ausilio dei lieviti indigeni in vasche di cemento o in botti di legno di varia dimensione e tipologia, stessi contenitori dove i vini restano a maturare per diversi mesi prima dell’imbottigliamento.

Quelle di Marco Sara sono interpretazioni fresche e raffinate che raccontano l’aspetto più vero e sincero dei Colli Orientali del Friuli. Tra le etichette più celebri spiccano il Cabernet Franc ‘Frank’, espressione succosa e balsamica di questo vitigno di origine francese, e il Picolit, etichetta da cui tutto ebbe inizio.

"Bevibilità, territorialità, sensibilità, profondità: queste, in sintesi, le caratteristiche della nostra idea di vino naturale. Non si tratta dunque di coltivare solo la propria terra, ma anche la propria vita"

Marco Sara
I vini di Marco Sara
2 -@@-1-Gambero Rosso
2 -@@-6-Slowine
40,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
16,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
20,50