Poggio Argentiera

L'incontro tra mare e collina: le due grandi anime della Maremma

Poggio Argentiera è un’importante cantina della Maremma fondata dall’enologo toscano Gianpaolo Paglia e dalla moglie inglese Justine Keeling. Le sue origini risalgono al 1997, a partire dall’acquisto di un podere risalente all’inizio del Novecento, all’epoca del risanamento della Maremma, ma il suo grande sviluppo è cominciato nel 2011, con la costruzione della cantina e l’annessione di un nuovo podere.

La cantina Poggio Argentiera riunisce quindi oggi due territori della Maremma particolarmente vocati: il Podere Adua, che consiste in 6 ettari di terreno sabbioso e calcareo immerso in un microclima costiero caratterizzato da alte temperature e scarse precipitazioni; il podere Keeling, situato nel comune di Scansano, a 250 metri di altitudine e costituito da un terreno estremamente sassoso esposto ad un clima fresco e collinare.

La produzione di Gianpaolo e Justine dà voce all’espressione autentica del territorio maremmano ed è orientata verso il totale rispetto della natura, dei suoi ritmi e delle caratteristiche peculiarità del terroir. I vini di Poggio Argentiera stanno raccogliendo, vendemmia dopo vendemmia, importanti apprezzamenti, ponendosi come grandi rappresentazioni vinicole della Maremma toscana.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Morellino di Scansano
Anno di fondazione
1997
Ettari vitati
22
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
200.000 bt
Enologo
Gianpaolo Paglia e Antonio Camillo
Indirizzo
Strada Banditella, 2 - Loc. Banditella di Alberese - 58100 Grosseto (GR)
I vini di Poggio Argentiera