Cloudy Bay

La cantina che ha fatto conoscere i vini della Nuova Zelanda nel mondo

Cloudy Bay è una delle più celebri cantine della Nuova Zelanda, un vero punto di riferimento del vino nella regione Marlborough. Venne fondata nel 1985 da David Hohnen, pioniere della moderna vitivinicoltura di qualità in Nuova Zelanda, e chiamata Cloudy Bay in omaggio all’esploratore britannico James Cook che, sbarcando sulle coste dell’attuale Marlborough nel 1770 in concomitanza di un’inondazione e di eventi climatici avversi, definì l’area come “baia nuovolosa”.

Oggi Cloudy Bay gestisce un patrimonio vitato di 310 ettari suddivisi in grandi appezzamenti su soleggiate vallate non lontane dal mare. I vigneti si trovano per la maggior parte nel Marlborough, la più importante area vinicola della Nuova Zelanda dove il Sauvignon Blanc svolge il ruolo di incontrastato protagonista. I vigneti di Pinot Nero si trovano invece nella regione meridionale conosciuta come Central Otago, definita anche come l’El Dorado del Pinot Nero. Si tratta dell’area vinicola più a sud del mondo.

I vini di Cloudy Bay, conosciuti in tutto il mondo, hanno contribuito fortemente a fare della Nuova Zelanda una delle più importanti aree vinicole del Nuovo Mondo. Si tratta di vini che rispecchiano lo straordinario terroir di provenienza e in cui è possibile riconoscere: la ricchezza varietale dei vitigni, la pienezza del frutto dovuta all’abbondante presenza del sole e la mineralità delle brezze marine. Le espressione di Cloudy Bay sono sempre eleganti, moderne e ricche di emozioni: vini che racchiudono i panorami e l’essenza della Nuova Zelanda. 

Informazioni

Vini principali
Sauvignon Blanc, Chardonnay
Anno fondazione
1985
Ettari vitati
310
Indirizzo
230 Jacksons Rd, Blenheim 7240

"Molte persone si ricordano del primo assaggio di un vino Cloudy Bay. Ne sono rimaste affascinate"

David Hohnen
I vini della cantina Cloudy Bay