Laimburg

Sostenibilità ambientale in vigna e innovazione in cantina: garanzia altoatesina

Dal 1975 il Centro di Sperimentazione Laimburg, fondato su iniziativa della provincia di Bolzano, contribuisce grazie alle sue attività di ricerca, sperimentazione, formazione e consulenza a rendere la viticoltura dell’Alto Adige una delle più avanzate d’Italia.

La cantina Laimburg ha saputo attingere a piene mani da questo importantissimo bagaglio tecnico e culturale che la provincia ha messo a disposizione, il tutto senza dimenticare il rispetto per le tradizionali dinamiche produttive. A sostenere questa brillante realtà altoatesina ci sono tecniche produttive finalizzate alla qualità senza compromessi e la consulenza di un team di agronomi esperti.

La cantina oggi possiede ben 12 tenute vinicole, tutte sparse lungo l’intero territorio dell’Alto Adige, dove sperimentazione e produzione si riescono ad intrecciare alla perfezione con le caratteristiche del terroir dei singoli appezzamenti.

Una viticoltura all’avanguardia, rispettosa dell’ambiente ed efficiente, armonica e vantaggiosa e una grande varietà di terreni, altitudini e varietà impiantate, sono le premesse per la creazione di bottiglie uniche, ognuna fedele espressione del suo terroir d’origine.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Lagrein, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Pinot Nero, Riesling, Sauvignon
Anno di fondazione
1970
Ettari vitati
20
Uve di proprietà
110%
Produzione annua
200.000 bt
Enologo
Urban Piccolruaz
Indirizzo
Località Laimburg, 6 - 39040 Vadena (BZ)
I vini di Laimburg