Rovellotti

Eccelenza nel rispetto della tradizione: vini dallo storico Castello di Ghemme

La cantina Rovellotti sorge nelle campagne dell’Alto Piemonte e rappresenta una delle massime espressioni di qualità della produzione locale: gode infatti di diversi premi e riconoscimenti. Fu fondata da Antonello e Paolo Rovellotti nel 1972 nel cuore dell’antico Ricetto di Ghemme, quartiere medievale fortificato che una volta era fornitore di vino della Corte degli Sforza.

Il vigneto consta di 25 ettari e si sviluppa sulla prima collina morenica di Ghemme nella sottozona Baraggiole. La cantina Rovellotti è saldamente ancorata alle tradizioni viticole della zona, ma con qualche apertura: i vigneti su cui è concentrato maggiormente il lavoro sono il Nebbiolo, il Vespolina, l’Uva Rara e l’Erbaluce, ma non mancano esperimenti con varietà alloctone come il Cabernet, il Merlot e il Pinot Nero. Il terreno su cui crescono le vigne è ricco di argille rosse a ph acido e garantisce quindi un ottimo sviluppo delle uve. Inoltre i trattamenti chimici sono ridotti all’indispensabile, in un’ottica di sincero rispetto dell’ambiente.

La famiglia Rovellotti svolge la propria attività di viticoltori secondo le regole e le tecniche tramandate da una tradizione lunga 600 anni che vede nell’innovazione tecnologica una solida continuità. I rossi più importanti, come il Ghemme Chioso dei Pomi, vengono lasciati affinare a lungo in botti di rovere nelle storiche cantine all’interno del Castello. Tutti i vini Rovellotti hanno in comune una grande limpidezza e pulizia, personalità e tipicità, sono vini in grado di emozionare. 

Informazioni

Regione:
Vini principali
Ghemme
Anno fondazione
1972
Ettari vitati
25
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
50.000 bt
Enologo
Mario Ronco
Indirizzo
Via Interno Castello, 22 - 28074 Ghemme (NO)
I vini della cantina Rovellotti