'1943' Due Palme 2015

Il "1943" di Due Palme è un vino rosso intenso, caldo e setoso che nasce da un blend di uve Primitivo e Aglianico che crescono sulle terre rosse salentine. Un complesso ed intenso bouquet di ciliegia sotto spirito, erbe balsamiche, vaniglia, caffè e tabacco svela un sorso deciso, morbido e vellutato, dotato di calore e piacevoli tannini

 

Caratteristiche

Denominazione
Salento IGT
Vitigni
Primitivo 50%, Aglianico 50%
Regione
Gradazione
15.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Uve raccolte con leggero appassimento sulle terre rosse salentine
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata
Affinamento
9 mesi in barrique e 6 mesi in bottiglia

Premi e riconoscimenti

Bibenda
2015
Luca Maroni
2015
92 / 100
Vitae AIS
2015
Gambero Rosso
2015
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del 1943 Due Palme

Il rosso pugliese “1943” Due Palme è il vino “del Presidente”, ossia quello personalmente curato da Angelo Maci, presidente di quella che è oggi una grande realtà cooperativa che può contare su più di 1.200 soci conferitori. L’appassimento leggero delle uve di Aglianico e Primitivo conferisce una maggiore struttura al prodotto finale, che grazie all’importante tenore alcolico avvolge la beva con calore, proponendosi di evolvere anche nei prossimi anni pur rimanendo in bottiglia. Un’etichetta di grande spessore, che si consiglia di assaggiare in quelle occasioni dove ci si ritrova a tavola con amici appassionati.

Questo “1943” è un blend che nasce dall’unione di due uve a bacca rossa, ciascuna presente nel taglio finale con il 50%: stiamo parlando di Aglianico e Primitivo. Le uve vengono già raccolte in ritardo, in modo tale da risultare leggermente appassite; una parte di esse prosegue poi ad appassire all’interno dei fruttati della cantina Due Palme, dove l’aerazione viene tenuta costante per evitare l’umidità. Il mosto fermenta in contenitori d’acciaio inox a temperatura controllata. L’affinamento successivo si svolge dapprima per 9 mesi in barrique di rovere e poi, una volta concluse le operazioni di imbottigliamento, per ulteriori 6 mesi direttamente in vetro prima che il vino venga immesso in commercio.

Il vino rosso “1943” Due Palme si presenta all’esame visivo con un colore che richiama la tonalità del rubino, dotata di una particolare profondità e impenetrabilità. Incredibile il naso, dotato di un’espressività davvero ammirevole, in cui note di frutta, anche sotto spirito, si alternano a tocchi terziari e rimandi balsamici, che si avvertono soprattutto sul finale dell’esame olfattivo. In bocca è di buon corpo, soffice e gentile nell’avvolgere il palato con un sorso generoso e caldo, quasi materico. Un’etichetta che nasce da una selezione rigidissima di uve, che porta a un prodotto esclusivo in cui ogni bottiglia, proprio per ribadirne l’importanza, è numerata.

Colore Rosso rubino intenso e concentrato

Profumo Esplosivo e complesso con note di ciliegia sotto spirito, prugna secca, vaniglia, caffè tostato, foglie di tabacco e spezie dolci. Note balsamiche in chiusura

Gusto Vellutato, speziato, ricco, caldo e dalla consistente componente glicerica

produttore: Due Palme

Vini principali
Primitivo, Negroamaro, Susumaniello
Anno fondazione
1989
Ettari vitati
2500
Produzione annua
10.000.000 bt
Enologo
Angelo Maci
Indirizzo
Via S. Marco, 130 - 72020 Cellino San Marco (BR)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Selvaggina Selvaggina
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Risotto ai funghi Risotto ai funghi