Domaine Fouassier

Il grande territorio del Sancerre raccontato da dieci generazioni

Domaine Fouassier nasce nel 1749 a Sancerre ed è una delle più antiche cantine della Valle della Loira che ha visto l’alternarsi di ben 10 generazioni. Uno dei pionieri della famiglia era Jules Fouassier, vissuto nel XIX secolo durante l’epidemia della fillossera, che per primo decise di utilizzare trattamenti di rame e zolfo per combattere la malattia della vite. Fu anche il primo ad estendere la proprietà, piantando nel 1902 il “Clos Paradis”. Nel 1923 il nipote del grande Jules, chiamato Gustave, partecipò ad un concorso sul vino a Parigi. Fu una delle svolte più importanti per il vino Sancerre, perché, da totale sconosciuto, riuscì a vincere, dimostrando quanto potenziale poteva avere questo territorio. Da Gustave si alternarono una serie di generazioni che portarono la cantina ad allargarsi e ad acquistare grande fama. Nel nuovo secolo i proprietari, in onore della lunga tradizione e del rispetto del territorio, si sono convertiti all’agricoltura biodinamica.

Domaine Fouassier ora conta 59 ettari, coltivati principalmente con Sauvignon e con una piccola quantità di Pinot Nero, ed è riconosciuta come la più grande cantina della denominazione. Pierre e Jean-Michel Fouassier, gli attuali ereditieri, coltivano la terra con gli stessi principi che hanno guidato la cantina nei secoli passati. Le bottiglie raccontano la grande storia, la moderna innovazione, l’antica tradizione e il grande territorio di Sancerre.

Informazioni

Vini principali
Sancerre
Anno fondazione
1749
Ettari vitati
59
Indirizzo
180 Avenue de Verdun - 18300 Sancerre
I vini del Domaine Fouassier