Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Pira Luigi

Ai piedi del Castello di Serralunga d’Alba, l'arte di fare vino e Barolo
Regione Piemonte (Italia)
Anno Fondazione 1950
Ettari vitati 12
Produzione annuale 60.000 bt
Indirizzo Via XX Settembre 9 - 12050 Serralunga d'Alba (CN)
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_10868_pira-luigi_705.jpg?v=1695212319

La cantina Pira Luigi rappresenta un’importante cantina di Serralunga d’Alba impegnata a livello famigliare nella realizzazione di Barolo tradizionali. Fin dalla fine dell’800 la famiglia Pira è legata al territorio di Serralunga e negli anni ’50 del secolo scorso Luigi Pira indirizzò la tenuta verso l’esclusiva attività vitivinicola vendendo uva e vino sfuso alle grandi cantine dell’areale. Dagli anni ’90, con l’ingresso nella tenuta di Gianpaolo, figlio di Luigi, la cantina si orientò ancora di più verso la qualità, anche grazie all’introduzione di macchinari e tecniche all’avanguardia, sempre nel massimo rispetto della tradizione. Oggi è ancora Gianpaolo al timone, assistito dai fratelli Romolo e Claudio, i quali si avvalgono anche della collaborazione di Marc De Grazia.

I 12 ettari di vigneti coltivati dalla tenuta Luigi Pira sono dedicati alle varietà tradizionali a bacca nera Nebbiolo, Barbera e Dolcetto. Questi vitigni sono coltivati tramite lavorazioni per lo più manuali su terreni calcareo-argillosi con esposizione prevalentemente a ovest. Le fermentazioni vengono condotte a temperatura controllata in fermentini meccanizzati mentre la conseguente fase di invecchiamento ha luogo, a seconda del vino in questione, in barrique o tonneau di rovere francese e, soprattutto, in botti grandi di rovere di Slavonia da 25 ettolitri. L’uso del legno è sempre ben ponderato, impiegato ricercando il giusto equilibrio tra il vino, il territorio, la tradizione e l’innovazione.

La cantina Pira Luigi può fregiarsi di prestigiosi cru di Barolo di Serralunga quali ‘Vignarionda’, ‘Margheria’ e ‘Marenca’. Si tratta di Barolo dallo stile classico e tradizionale, contraddistinti da un potente timbro minerale nel caso di ‘Margheria’, da una possente struttura se si parla di ‘Marenca’ e da una profonda eleganza nel caso di ‘Vignarionda’. Completano la selezione il Barolo di Serralunga, prodotto da un assemblaggio di varie parcelle comprese nel territorio di Serralunga d’Alba, l’accessibile Langhe Nebbiolo, l’avvolgente Barbera d’Alba Superiore e il vivace Dolcetto d’Alba, tutte autentiche espressioni langarole.

 

Dallo stesso produttore
95 -@@-9-James Suckling
95 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-10-Wine Enthusiast
61,00 
91 -@@-7-Robert Parker
89 -@@-8-Wine Spectator
16,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
88 -@@-5-Veronelli
89 -@@-7-Robert Parker
89 -@@-8-Wine Spectator
20,50 
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-7-Robert Parker
93 -@@-8-Wine Spectator
39,90 
93 -@@-8-Wine Spectator
3 -@@-2-Vitae AIS
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-9-James Suckling
80,00