Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Orange Wine

Figli di una tradizione millenaria che risale alle origini della viticoltura, gli orange wine sono ottenuti da uve bianche , tramite un processo di produzione che prevede la macerazione delle bucce nel mosto. Il contatto prolungato sulle bucce favorisce la cessione di sostanze aromatiche e di pigmenti , responsabili di una straordinaria complessità aromatica  e del tipico colore aranciato con cui si identifica il vino orange wine. Fino a poco tempo fa relegati all’oblio di un’antica tradizione contadina che sembrava scomparsa, sopravvissuta in Georgia e in alcune regioni europee come il Friuli-Venezia Giulia, oggi i vini arancioni stanno ritornando con vitalità, diffondendosi rapidamente in tutto il mondo e conoscendo una grande fortuna commerciale, facendosi apprezzare per il suo carattere intenso, ricco, complesso e, a volte, imprevedibile. Callmewine ti propone una ricca selezione dei migliori orange wine italiani e internazionali delle più importanti cantine.

232 Risultati
23,50 
22,00 
59,00 
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
29,50 
16,30 € 13,00 
Promo
96 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
32,00 
17,00 € 14,00 
Promo
2 -@@-6-Slowine
36,00 
18,40 
2 -@@-6-Slowine
110,00 
2 -@@-6-Slowine
113,50 
3 -@@-2-Vitae AIS
24,50 
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-6-Slowine
36,00 
94 -@@-9-James Suckling
24,50 
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-6-Slowine
35,70 
24,50 

Figli di una tradizione millenaria che risale alle origini della viticoltura, gli orange wine sono ottenuti da uve bianche , tramite un processo di produzione che prevede la macerazione delle bucce nel mosto. Il contatto prolungato sulle bucce favorisce la cessione di sostanze aromatiche e di pigmenti , responsabili di una straordinaria complessità aromatica  e del tipico colore aranciato con cui si identifica il vino orange wine. Fino a poco tempo fa relegati all’oblio di un’antica tradizione contadina che sembrava scomparsa, sopravvissuta in Georgia e in alcune regioni europee come il Friuli-Venezia Giulia, oggi i vini arancioni stanno ritornando con vitalità, diffondendosi rapidamente in tutto il mondo e conoscendo una grande fortuna commerciale, facendosi apprezzare per il suo carattere intenso, ricco, complesso e, a volte, imprevedibile. Callmewine ti propone una ricca selezione dei migliori orange wine italiani e internazionali delle più importanti cantine.

Orange wine: cosa sono e che sapore hanno?

La tipologia del vino orange si identifica essenzialmente nel particolare colore aranciato, dovuto alla cessione dei pigmenti delle bucce nel mosto d’uva. I polifenoli presenti sulle bucce delle uve a bacca bianca sono i flavoni, i leucoantociani e le catechine, presenti in maniera differente a seconda della varietà, del grado di maturazione, del territorio e dell’annata. Per questo motivo la particolare colorazione aranciata, dovuta al contatto prolungato delle bucce nel mosto, può dipendere da tutti questi fattori, oltre che, ovviamente, dal tempo di contatto. In genere più è lungo il periodo di macerazione più il vino bianco tenderà ad assumere un colore arancione, ma questo non è sempre vero: molti produttori hanno testimoniato come le bucce di alcune varietà, dopo aver ceduto tutte le sostanze aromatiche e i polifenoli al mosto, tendano in parte a riassorbirli.

Semplificando si può parlare di vini bianchi vinificati in rosso, con lunghe macerazioni sulle bucce, che possono durare da pochi giorni fino a diversi mesi. Questa tecnica di produzione risale alle origini della vitivinicoltura e si è mantenuta attiva e costante solo in Georgia. Nel resto del mondo invece l’usanza della macerazione sulle bucce si era persa da quando le moderne tecnologie avevano permesso di separare velocemente il mosto delle bucce, in modo da ottenere vini bianchi di grande pulizia e nitore stilistico.

In Italia questa tradizione si era mantenuta solo in alcune regioni come Friuli, Emilia e Liguria, nelle piccole produzioni dei contadini. A partire dagli anni ’90 un gruppo di vignaioli di Oslavia, piccola frazione del Collio Goriziano, cercando di fare esprimere al meglio un vitigno difficile come la Ribolla Gialla, ha rivitalizzato con grande successo la pratica della macerazione sulle bucce: “la macerazione ci dava grandi soddisfazioni. Tanto che a ogni nuova vendemmia aumentavamo il tempo di contatto tra le bucce e il mosto”.

Gli orange wine migliori sono caratterizzati da una grande ricchezza aromatica, da una leggera acidità volatile e da profumi intensi di frutta gialla, canditi, erbe aromatiche e molto altro, a seconda del vitigno utilizzato. Al palato rivelano spesso concentrazione e intensità, ma anche slancio, freschezza e sapidità.

Orange wine: abbinamenti e produzione

Oggi i vini arancioni sono prodotti in tutta Europa e in tutte le regioni d’Italia, soprattutto in Sicilia, in Toscana e in Emilia, dove molti produttori non hanno mai dimenticato le antiche tradizioni contadine e hanno sempre continuato a macerare sulle bucce la Malvasia di Candia, producendo iconiche etichette come l’Ageno della cantina La Stoppa e il Denavolino.

Gli orange wines rappresentano, per molti appassionati, il volto più vero e tradizionale della vitivinicoltura. Per la loro produzione è infatti necessario che le uve siano sane, in perfetta forma e che siano state coltivate senza abusare di pesticidi o di sostanze chimiche di sintesi. In fase di vinificazione la presenza di polifenoli nel mosto lo rende più ricco e resistente, rendendo inutili gli interventi di correzione. I produttori, per preservare l’anima più autentica e integrale dei prodotti, evitano di usare additivi e di operare filtrazioni, limitando fortemente l’uso di solfiti e ricorrendo a fermentazioni spontanee.

Non è dunque sempre facile abbinare un vino orange al cibo. Le migliori espressioni possono infatti essere considerate da meditazione, ma hanno rivelato anche di accompagnare bene piatti ricchi e strutturati a base di carni rosse, selvaggina e formaggi. Il nostro consiglio è quello di abbinare gli orange wine più leggeri e mediterranei a primi piatti saporiti o a preparazioni a base di verdure; mentre quelli più intensi, ricchi e strutturati a carni rosse, formaggi erborinati o molto stagionati.

I migliori orange wine: produttori e prezzi

Questi produttori sono oggi considerati dei maestri e dei punti di riferimento quando si parla di Orange Wine:

  • Radikon, grande produttore del Collio e punto di riferimento della tipologia
  • Gravner, maestro e colosso del territorio di Oslavia e nell’utilizzo delle anfore
  • Dario Princic, cantina artigianale che produce veri e propri testimoni liquidi del Collio
  • La Castellada, rinomata azienda capace di produrre espressioni territoriali con metodi naturali.

In tutto il Collio italiano e sloveno, oltre che nel Carso, nuove generazioni di produttori hanno seguito il loro esempio, ottenendo grandissimi risultati; tra questi spiccano: Podversic, Paraschos, Zidarich, Terpin, Klinec, Skerk, Movia e molti altri piccoli artigiani.

A partire dall’esempio offerto da questi vignaioli friulani e sloveni, la pratica contadina della macerazione delle uve bianche è stata riscoperta in tutta Europa da nuove generazioni di viticoltori.

Acquista subito gli orange wine in vendita online su Callmewine e in offerta al miglior prezzo. Su Callmewine puoi trovare una vasta selezione di produttori e di orange wine provenienti da tutto il mondo. Si parte da decine di euro fino ad arrivare a cifre importanti per le più leggendarie espressioni del Collio. Scopri subito tantissime bottiglie selezionate per te dai nostri sommelier.