La Stoppa

Vini dal fascino ancestrale di un’antica cantina emiliana

La Stoppa è un’antica cantina della Val Trebbiola, nel piacentino, considerata oggi come uno dei punti di riferimento in Italia per la produzioni di vini molto tradizionali, di grande personalità. La cantina nasce a metà Ottocento dal sogno dell’avvocato Ageno ed è gestita, dal 1973, dalla famiglia Pantaleoni, rappresentata oggi da Elena Pantaleoni, in decennale collaborazione con l’enologo Giulio Armani. A partire dagli anni ’80, la scelta di recuperare le antiche tradizioni, di sfruttare solo i lieviti indigeni e di praticare lunghe macerazioni e lunghi affinamenti ha fatto discutere e indicando ai produttori del luogo un nuovo modo di fare vino, ancestrale e innovativo assieme.

I vigneti de La Stoppa sono compresi in un vasto podere popolato, per lo più, da boschi di querce e castagni. I vitigni coltivati sono quelli autoctoni del territorio: Malvasia di Candia, Barbera e Bonarda, assieme ad altri vitigni internazionali impiantati originariamente dall’avvocato Ageno. Le rese sono naturalmente basse per via di interventi agronomici ridotti al minimo e per l’età molto elevata delle viti. Non si effettuano concimazioni o diradamenti e gli unici trattamenti praticati sono quelli a rame e zolfo, secondo i principi dell’agricoltura biologica. Alla base di questa scelta agricola sta la sensibilità di Elena Pantaleoni, che considera la propria terra non come una proprietà ma come una cosa preziosa da custodire. In cantina l’approccio enologico è orientato sull’osservazioni degli spontanei processi naturali e gli interventi sono ridotti al minimo, con la convinzione che nessuna lavorazione dell’uomo debba condizionare lo sviluppo della natura, ma solo accompagnarne le espressioni.

I vini de La Stoppa sono la diretta espressione del territorio, dell’annata e di una filosofia produttiva che mira al rispetto dell’ambiente recuperando la tradizione. Si tratta di vini che hanno fatto molto parlare di sé, non sempre facili, ma dotati di un grande carattere e di un fascino ancestrale. Tra questi spiccano l’Ageno, un vino bianco molto complesso macerato sulle bucce che, più di 10 anni fa, inaugurò la svolta tradizionale e ambientale della cantina, e la Macchiona, un rosso a base di Bonarda e Barbera che ha dimostrato uno straordinaria longevità.

Informazioni

Vini principali
Barbera, Bonarda, Malvasia
Anno di fondazione
1973
Ettari vitati
30
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
110.000 bt
Enologo
Giulio Armani
Indirizzo
Loc. Ancarano - 29029 Rivergaro (PC)
I vini della cantina La Stoppa