Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Bas Armagnac

Il Bas Armagnac è la quintessenza del celebre distillato francese perchè rappresenta la migliore produzione della Guascogna. Viene prodotto nell’omonima zona di produzione, sottesa tra i dipartimenti delle Landes e del Gers, nel cru più occidentale dell’intera AOC Armagnac suddiviso in tre sottozone (Grand, Fins e Petits) e caratterizzato da una preziosa zona collinare e in buona parte pianeggiante, ricca di boschi di quercia e vigne. Qui vengono coltivate da secoli oltre 10 tipologie di uve, tra cui le più famose sono Ugni Blanc, Folle Blanche, Baco e Colombard. Dal vino leggero, poco alcolico e molto acido di queste varietà, attraverso un processo di distillazione continuo e un lungo invecchiamento in botti di quercia, nasce il più antico e importante distillato della Francia.

11 Risultati
Pagina Precedente
Pagina successiva

Il Bas Armagnac è la quintessenza del celebre distillato francese perchè rappresenta la migliore produzione della Guascogna. Viene prodotto nell’omonima zona di produzione, sottesa tra i dipartimenti delle Landes e del Gers, nel cru più occidentale dell’intera AOC Armagnac suddiviso in tre sottozone (Grand, Fins e Petits) e caratterizzato da una preziosa zona collinare e in buona parte pianeggiante, ricca di boschi di quercia e vigne. Qui vengono coltivate da secoli oltre 10 tipologie di uve, tra cui le più famose sono Ugni Blanc, Folle Blanche, Baco e Colombard. Dal vino leggero, poco alcolico e molto acido di queste varietà, attraverso un processo di distillazione continuo e un lungo invecchiamento in botti di quercia, nasce il più antico e importante distillato della Francia.

La Guascogna e le aree produttive

Nella zona sud-ovest della Francia, quasi al confine con la Spagna, in quella piccola terra fertile segnata ad ovest dall’Oceano Atlantico e a sud dai monti Pirenei, si trova la terra della Guascogna. Una provincia francese dalle radici storiche, patria di grandi personaggi come Dartagnan e i tre moschettieri, suddivisa oggi in 6 dipartimenti, tra cui il Gers, il Landes e gli alti Pirenei. Una zona che ha conservato il fascino antico, dove la lingua dialettale, la cucina e l’arte della distillazione sono tradizioni sopravvissute e appartengono da secoli a queste terre.

Proprio in questo scenario nasce uno dei più antichi e importanti distillati francesi, che secondo la leggenda condivide il primato con il Whisky. Famoso in età medioevale per le sue ottime capacità terapeutiche, è oggi realizzato in tre zone di produzione che occupano 15.000 ettari di vigneto totale: Haut, Tenereze e Bas Armagnac.

Il primo, nonostante abbia una grande estensione territoriale, ha un territorio particolarmente montuoso e ricco di rilievi che rende difficile la viticoltura. Dunque soltanto una piccola parte è destinata alla distillazione, raggiungendo soltanto l’1% dell’intera produzione.

Il Tenereze, invece, è la seconda zona di produzione per importanza e dimensioni. Si colloca a sandwich fra le altre due aree produttive e presenta un terreno calcareo e argilloso, con presenza di sabbie bruno-chiare e rosse.

La Bas-Armagnac è invece la zona più famosa e rinomata dell’interno panorama produttivo, che ospita importanti distillerie come Chateau de Laubade e Dartigalongue. Il suo grande pregio è dovuto alla presenza di un terreno particolarmente vocato, definito boulbene e formato da una combinazione di finissimi grani di silice e argilla, particolarmente permeabili all’acqua, e ricco di sedimenti marini. Inoltre il clima è più temperato e piovoso, quasi atlantico, per la vicinanza all’Oceano. Il paesaggio è praticamente pianeggiante e formato da distese di boschi di querce e castagni. Questa zona viene anche soprannominata la “regione nera” per l’abbondante presenza di foglie di scure di quercia e stagni scuri che ne caratterizzano l’aspetto. La città principale è il borgo di Eauze, nel dipartimento del Gers, che ospita più dei 2/3 dell’intera produzione. Infine quest’area è stata suddivisa non ufficialmente in base alla tipologia di terreno in altre tre sotto-aree: Gran Bas, Petite e Fins. La prima è sicuramente la più famosa e importante, dove i terreni sono principalmente sabbiosi e nascono acquaviti più fini e raffinati.

Metodo di produzione del distillato Bas Armagnac

Viene realizzato dalla distillazione di vino bianco base, particolarmente acido e di bassa gradazione alcolica (8-9%). Da disciplinare possono essere utilizzate diverse varietà locali, più di dieci, ma tra le più adoperate ci sono sicuramente: Ugni Blanc (anche noto come Trebbiano), Folle Blanche, Baco e Colombard. La vendemmia viene anticipata di qualche giorno e il mosto viene ottenuto dalla pressatura soffice delle uve. Non vengono aggiunti solfiti, additivi e lieviti e si lascia che il mosto si trasformi spontaneamente in vino. Una volta finita la fermentazione, si passa immediatamente alla distillazione, attraverso un unico processo definito continuo. Si utilizza il classico alambicco armagnaçais che viene spesso montato su una caldaia in rame. Il vino scende attraverso una colonna a piatti, raggiunge la caldaia, evapora e i vapori d’alcol passano attraverso una serpentina di raffreddamento che li raffredda e li raccoglie all’interno di fusti nuovi di quercia dalla capacità di 400-420 ettolitri. Viene poi travasato in altre botti più vecchie, in diverse zone d’invecchiamento, chiamate chai. L’arte dell’assemblaggio spetta al maitre de chai, il cantiniere della maison, che miscela con le giuste dosi i diversi prodotti. Dopo il lungo periodo di invecchiamento, che si protrae per anni, l’Armagnac in vendita viene imbottigliato nelle tipiche bottiglia basquaise o pot gascon.

Classificazione e identikit

Secondo gli anni di invecchiamento possono riportare in etichetta queste sigle:

  • Tros étoiles: almeno 1 anno di invecchiamento
  • VS: da 1 a 3 anni
  • VSOP: da 4 a 9 anni
  • Napoléon: da 6 a 9 anni
  • Hors d’Age: da 10 a 19 anni
  • XO Premium: oltre i 20 anni

Gli Armagnac in vendita presentano con un colore ambrato intenso molto consistente. Sono caratterizzati da un bouquet molto elegante e fine, giocato sulle sfumature terziarie (chiamate rancio) di vaniglia, frutta secca, tostatura di legno, miele, cannella e possibile note di zafferano. Il sorso è vellutato, morbido, caldo e armonico, di lunghissima persistenza. Le versioni più giovani possono presentare aromi più fini di pesca, fiori e nocciola, lasciando emergere un sorso più delicato e fresco.

Su Callmewine puoi trovare un’ampia selezione di Bas Armagnac in vendita online a prezzo speciale e ordinarlo direttamente a casa tua. Scopri caratteristiche e scheda tecnica sull’enoteca online di Callmewine.