Tenuta Bellafonte

Tra meraviglia e realtà, l’esperienza di una cantina visionaria del Montefalco

Sorta da un’idea fiabesca del suo fondatore Peter Heilbron, la Tenuta Belafonte (traduzione italiana del cognome di origine tedesca Heilbron) rappresenta oggi una delle cantine più sorprendenti dell’area di Montefalco. Situata vicino al delizioso borgo di Torre del Colle, i terreni della tenuta si estendono per 20 ettari in un territorio suggestivo che, tra colli e poggi, vigne ordinate e scapigliati uliveti, boschi e frutteti, costituisce un meraviglioso e suggestivo scenario naturale. Le vigne, tutte di Sagrantino, poggiano su un terreno tenace che alterna argilla a formazioni rocciose e occupano una superficie complessiva di 7 ettari situata a circa 300 m di altitudine. In questo contesto mozzafiato sorge la bellissima cantina, pensata secondo regole antiche ma anche in un’ottica di risparmio energetico e di basso impatto ambientale: è infatti completamente interrata, a diretto contatto con la roccia, dotata di un sistema di circolazione d’aria, di impianti fotovoltaici e di una caldaia a biomassa che sfrutta i residui di potatura.

Le belle viti di Sagrantino (riconoscibili in autunno per il colore rosso delle foglie) sono coltivate con cura e nutrite col letame proveniente da stalle selezionate; potatura, sfogliatura e diradamento avvengono con regolarità, in modo da arieggiare la pianta e il terreno ed evitare così l’uso di diserbi chimici. L’uva viene poi raccolta manualmente in piccole cassette e poi trasferita, dopo essere stata diraspata (non pigiata), in tini di fermentazione, mantenendo gli acini ancora integri. La fermentazione avviene in modo naturale, senza aggiunta di lieviti, e dura circa due settimane, accompagnata dalla macerazione sulle bucce. Dopo qualche settimana di riposo il vino viene posto in grandi botti di rovere di Slavonia per un invecchiamento di almeno 40 mesi. Nel corso di questo processo il vino viene travasato e controllato regolarmente, per poi venire imbottigliato senza filtrazione.

Grazie a questi processi non invasivi e ai lunghi affinamenti, le bottiglie che escono dalla Tenute Bellafonte contengono un vino stupefacente, dotato di straordinaria naturalezza espressiva e di una rara eleganza. Con la qualità dei suoi prodotti, Heilbron sta indicando ai produttori della zona un nuovo modo di operare che coniuga antico e moderno e, soprattutto, una strada stilistica sorprendente e visionaria.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Sagrantino
Ettari vitati
11
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
30.000 bt
Indirizzo
Via Colle Nottolo, 2 - 06031 Bevagna (PG)

 

 

"Quella di Peter Heilbron si è imposta come una delle realtà protagoniste della denominazione grazie ad uno stile tanto originale quanto elegante, la cui chiave di lettura più considerevole va ricercata nel tentativo di interpretare il Sagrantino più in sottrazione che in addizione"

Jacopo Cossater - Intravino
I vini di Tenuta Bellafonte