Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Chateau Macquin

La salvezza della viticoltura bordolese a fronte della crisi fillosserica
Regione Bordeaux (Francia)
Ettari vitati 30
Indirizzo Chateau Macquin, Montagne, Gironde (Francia)
Enologo Denis and Christine Corre--Macquin
https://cdn.shopify.com/s/files/1/0650/4356/2708/articles/brands_15319_chateau-macquin_2996.jpg?v=1709219351

A Saint-Georges-Saint-Emilion, una delle cosiddette “denominazioni satellite di Saint-Emilion”, la realtà vitivinicola Chateau Macquin si impegna da quasi 150 anni nella valorizzazione di questo territorio bordolese. La nascita della cantina risale al 1885, anno in cui Albert Macquin iniziò a coltivare la vite e a produrre vino in maniera per lo più sperimentale. Infatti la tenuta, all’epoca denominata Maisonneuve, era destinata agli esperimenti di Albert riguardanti l’innesto di viti europee su portainnesti americani in un periodo in cui l’avvento della fillossera aveva posto in crisi l’intera viticoltura del Vecchio Continente. Albert Macquin, che apprese la tecnica dell’innesto presso l’Università di Montpellier, condivise i risultati degli studi e degli esperimenti da lui effettuati con gli altri viticoltori di Bordeaux, contribuendo fortemente a risollevare la viticoltura della regione.

La piattaforma varietale di Chateau Macquin è incentrata sul Merlot, varietà principe della riva destra di Bordeaux, che rappresenta da sola circa l’80% dei vigneti della tenuta, estesi su 30 ettari. Il restante 20% è ripartito equamente tra gli altri tradizionali vitigni bordolesi Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Le vigne, impiantate su pendii esposti a sud, arrivano fino a 60 anni di età e poggiano su terreni argillosi e calcarei. In campo non vengono utilizzati fertilizzanti chimici e pesticidi, lasciando una sana copertura erbosa tra i filari. Dopo la raccolta a macchina, seguita da una scrupolosa cernita dei grappoli, le differenti varietà vengono vinificate separatamente tramite fermentazione alcolica in vasche di acciaio inox con prolungata macerazione sulle bucce. La conseguente fase di invecchiamento ha invece luogo in piccole botti di rovere francese per un periodo compreso tra i 12 e i 18 mesi.

I vini rossi di Chateau Macquin spiccano per il loro irresistibile gusto morbido e succoso, di grande ricchezza espressiva, configurandosi come tipiche espressioni dell’AOC di Saint-Georges-Saint-Emilion, altresì caratterizzate da un eccellente rapporto valore-convenienza.

I vini di Chateau Macquin