Constantina Sotelo

Un grande Albariño che nasce da vecchie vigne della Rias Baixas

Constantina Sotelo è una viticoltrice che produce vini artigianali nella regione della Rias Baixas. La tenuta si trova a Castrelo, nella Valle del Salnés, nella zona storica della coltivazione del vitigno autoctono a bacca bianca Albariño. Il progetto ha visto la luce nel 1999 ed è nato dal desiderio di realizzare dei vini unici e capaci d’interpretare in modo autentico le tradizioni del territorio. La tenuta s’ispira alle antiche consuetudini del mondo contadino e all’esperienza delle generazioni precedenti, che hanno lasciato in eredità non solo le vigne, ma anche un profondo amore per la terra e un rispetto per la natura e per l’ambiente, limitando al minimo l’intervento umano, in modo che la vite si possa esprimere liberando tutte le sue energie.

La tenuta è composta da piccole parcelle con esposizioni diverse, caratterizzate da terreni composti dal disfacimento di rocce di granito o da depositi fluviali. Alcuni vigneti sono stati piantati dagli avi di Costantina Sotelo e all’interno della proprietà sono presenti anche delle vigne di Albariño prefillossera a piede franco di particolare pregio, che rappresentano la memoria storica della tenuta e un prezioso scrigno di biodiversità, con una varietà di antichi biotipi assolutamente unica. Le vecchie vigne solo allevate con l’antico sistema del parral, una sorta di tendone con viti che salgono a un paio di metri dal suolo, creando poi una fitta rete di tralci sostenuti da fili tesi tra le palizzate. I grappoli sono distanti dal suolo, al riparo da umidità e dal pericolo di essere attaccati dalle muffe. Le brezze provenienti dall’oceano Atlantico, contribuiscono a tenere sempre le vigne ben ventilate e le uve perfettamente sane.

Le vigne sono gestite con il minimo intervento, nel massimo rispetto dell’ecosistema, che può contare su una ricca biodiversità. Il sistema d’allevamento costringe a lavorazioni e a vendemmie esclusivamente manuali, con selezione in vigna dei migliori grappoli. Le uve sono trasportate rapidamente in cantina in piccole cassette e nel giro di un’ora sono già avviate alla vinificazione, in modo da mantenere l’integrità degli acini e la fragranza degli aromi. La filosofia dell’azienda è orientata alla valorizzazione diretta della materia prima per esaltare le caratteristiche delle uve, del terroir e di ogni singola annata. La piccola cantina è stata ricavata in un vecchio edificio in pietra del ‘700. Le vinificazioni si svolgono in modo molto semplice, utilizzando vasche d’acciaio, botti di castagno, botti di rovere, recipienti in argilla, gres porcellanato, cemento, terracotta e vetro.

Altre informazioni

Regione
Anno fondazione
1999
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Aldea o Castriño, 9, 36639 Cambados, Pontevedra, Spain
I vini di Constantina Sotelo