Domaine André et Mireille Tissot

Biodinamica e passione: i vini di una cantina dello Jura

Il Domaine Tissot sorge nel villaggio di Montigny-les-Arsures, nella zona di produzione dello Jura. Fondata nel 1962 da André e Mireille Tissot, oggi la cantina è gestita dal figlio Stéphane insieme a sua moglie Bénédicte.

Il vigneto della famiglia Tissot si estende per 43 ettari ed è coltivato secondo metodo biodinamico e biologico, come attesta la certificazione Demeter. Infatti l’uso di elementi chimici e di zolfo in vigna è ridotto al minimo.

Il paesaggio, la varietà delle uve e i metodi di coltivazione rendono unica la zona di produzione dello Jura e di Arbois. Ma una produzione vitivinicola come quella della cantina Tissot richiede un duro lavoro: 15 persone lavorano a tempo pieno tutto l’anno, aiutati da diversi studenti in estate e a settembre e da ben 50 raccoglitori. Le condizioni particolari di quest’area e il costante impegno dei vignaioli consente di produrre vini dal carattere franco, delicato ed elegante, mediante l’utilizzo di soli lieviti indigeni e senza alcuna filtrazione. In cantina si svolgono ogni anno almeno una trentina di vinificazioni separate.

L’obiettivo della famiglia Tissot è da sempre la ricerca della qualità e l’espressione del territorio. Rifiutando una produzione industriale, Tissot si dimostra in grado di ridare ai vini la loro identità e le loro sfumature, garantendo a chi beve grandi emozioni. 

Informazioni

Regione:
Vini principali
Chardonnay, Pinot Noir, Poulsard, Trousseau
Anno fondazione
1962
Ettari vitati
43
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Quartier Bernard - 39600 Montigny-lès-Arsures
I vini di Domaine Tissot