Leon Beyer

Vini dell'Alsazia dal profilo sofisticato ma dal cuore famigliare

Il Domaine Leon Beyer è una storica realtà alsaziana, che affonda le sue radici nel lontano XVI secolo, quando la famiglia Beyer già si dedicava alla viticoltura. La cantina è stata fondata nel 1867 da Emile Beyer e ha conservato fino ai nostri giorni l’originale volto artigianale, legato a un antico savoir-faire tramandato di generazione in generazione. La tenuta si trova a Eguisheim, a pochi chilometri da Colmar, nel cuore del vigneto alsaziano. Il domaine è rinomato per una produzione di vini di alta qualità, fedeli alle migliori tradizioni del territorio. Nella zona collinare che circonda l’antico e caratteristico borgo di Eguisheim, la vite ha trovato le migliori condizioni per esprimersi su ottimi livelli qualitativi, soprattutto con le varietà a bacca bianca tipiche del nord Europa.

La zona di Eguisheim si estende complessivamente su circa 300 ettari, coltivati sui rilievi collinari che salgono verso la catena dei Vosgi. È considerato uno dei terroir più vocati di tutta l’Alsazia per il suo microclima mite e per i suoli composti da pregiate marne calcaree. All’interno dell’area, spiccano due famosi Grand Cru: Eichberg e Pfersigberg. È in questo meraviglioso territorio, che la tenuta Leon Beyer gestisce un parco vigne di proprietà di eccezionale valore, suddiviso in parcelle situate in alcune delle migliori zone della regione. La maison può contare anche sulle uve di piccoli viticoltori locali, scelti per il valore delle loro vigne e legati da un rapporto fiduciario di lunga data.

La filosofia della cantina è improntata alla realizzazione di vini caratterizzati da un rigoroso rispetto delle tradizioni. Una grande attenzione è riservata la coltivazione delle vigne, in modo da ottenere sempre uve sane e genuine. Le vendemmie si effettuano esclusivamente a mano e solo al momento di perfetta maturazione dei grappoli. Una cura particolare viene applicata ai processi di vinificazione e affinamento, che sono condotti ancora con cura artigianale. Le fermentazioni si svolgono separatamente per ogni singola parcella, utilizzando solo lieviti indigeni. I vini maturano in serbatoi d’acciaio inox o in botti di legno a secondo delle cuvée e sono messi in commercio dopo un periodo d’affinamento nelle cantine del domaine.

Informazioni

Regione
Anno fondazione
1867
Indirizzo
Place Château St Léon, 8 - 68420 - Eguisheim (Francia)
I vini di Leon Beyer