Marabino

I vini autoctoni della Val di Noto: terra di sole e passione

La cantina Marabino è una giovane e dinamica realtà della Val di Noto, nel cuore delle denominazioni di Eloro e Noto, nata nel 2002 dalla passione di alcuni imprenditori siracusani. La vocazione della cantina è rivolta alla produzione di vini autoctoni del territorio: una lingua di terra ad altissima vocazione vinicola nell’estremo sud della Sicilia.

Nella contrada chiamata ‘Buonivini’, la moderna cantina si affaccia su 30 ettari di proprietà, caratterizzata di una ricca varietà di terreni: bianco calcareo, rosso mediterraneo e nero argilloso. I vigneti sono soggetti a diversi esposizioni e a un clima caldo e arido, con temperature estive che superano i 30°C, provocando alte concentrazioni zuccherine nei grappoli, accanto a fenomeni di appassimento. I vigneti più vecchi, di oltre 40 anni, sono allevati ad alberello pechinese, mentre i nuovi impianti sono a spalliera.

La filosofia produttiva della cantina Marabino si basa su due capisaldi imprescindibili: predilezione per i vitigni autoctoni e massimo rispetto del territorio. Per questo è stata adottata una conduzione biodinamica dei vigneti e, in cantina, gli interventi sono ridotti al minimo. Nascono così vini tipici e genuini, grandissime espressioni di una terra meravigliosa e piena di sole. 

Informazioni

Regione
Vini principali
Nero d'Avola, Moscato di Noto
Anno fondazione
2002
Ettari vitati
27
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
100.000 bt
Enologo
Salvatore Marino
Indirizzo
Contrada Buonivini - 96017 Noto (SR)
I vini di Marabino